Nuova arma contro il cancro: proteina HIV Arruolato per aiutare le cellule uccidere il cancro

Giugno 4, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"HIV sa inserirsi in molti diversi tipi di cellule", spiega l'autore senior William G. Hawkins, MD, assistente professore di chirurgia e un membro del Siteman Cancer Center presso la Facoltà di Medicina e Barnes-Jewish Hospital. "Una parte della proteina HIV chiamato TAT può trasportare composti biologicamente attivi in ​​cellule. TAT è piccolo, ma può muoversi molecole enormi. Si potrebbe quasi collegare TAT fino ad un treno, e TAT sarebbe trascinarlo all'interno di una cella. Così abbiamo ' ve approfittato di questa capacità. "

In un articolo pubblicato on line nel gennaio 2007 sulla rivista Annals of Surgical Oncology, i ricercatori descrivono con TAT per tirare una proteina chiamata Bim in cellule tumorali. TAT da sola non può causare l'AIDS e non ha effetti negativi sulla salute. Bim agisce come un soppressore del tumore e induce le cellule tumorali a morire attraverso l'apoptosi, un processo attraverso il quale le cellule "suicidano".




Il team di ricerca ha scoperto che il composto TAT-Bim attivato meccanismi di apoptosi nelle cellule tumorali e aumentato l'effetto di uccidere le cellule di radiazione. Quando i topi con tumori maligni sono stati trattati con TAT-Bim, loro tumori si è ridotto, e sono sopravvissuti più a lungo rispetto ai topi che non hanno ottenuto il trattamento. Dopo 40 giorni, l'80 per cento dei topi ricevere TAT-Bim fosse vivo, rispetto al 20 per cento dei topi che non hanno ottenuto il trattamento.

Hawkins afferma che questo successo segna l'inizio di un nuovo approccio molto promettente per la terapia del cancro. "Questa è la punta di un iceberg", dice. "Ora che abbiamo dimostrato che possiamo fare questo, abbiamo iniziato a creare una batteria di proteine ​​che possono spingere le cellule tumorali a morire."

Hawkins dice che pensa trattamenti che attivano meccanismi di apoptosi potrebbe fornire nuove opzioni per i pazienti con tumori più letali - come il cancro al pancreas - che hanno tassi molto bassi di sopravvivenza. Lui dice di credere che le sperimentazioni cliniche di questi composti potrebbero essere a pochi anni di distanza.

Hawkins ha cominciato a ricercare TAT-Bim, dopo le discussioni con il co-autore Richard S. Hotchkiss, MD, professore di anestesiologia, medicina e chirurgia e professore associato di biologia molecolare e della farmacologia. Hotchkiss cercava proteine ​​che inibiscono l'apoptosi nei pazienti con infezioni pericolose per la vita e ha scoperto che TAT-Bim ha avuto l'effetto indesiderato di aumentare morte cellulare. Hawkins si chiese se TAT-Bim potrebbe essere efficace contro il cancro, e una collaborazione scientifica produttiva iniziata tra loro laboratori di sfruttare il potenziale antitumorale di TAT-Bim.

"A differenza delle cellule più sane, le cellule tumorali crescono molto velocemente. Così sono sempre sul punto di rimanere a corto di ingredienti naturali come gli zuccheri, e gli errori si accumulano nel loro DNA," afferma Hawkins. "Questo si traduce in segnali che raccontano le cellule tumorali a morire, ma le cellule non abbastanza hanno il permesso di cui hanno bisogno per farlo. Le proteine ​​come TAT-Bim può pendere la bilancia a favore della morte."

Per migliorare ulteriormente il potere di cancro-uccisione di TAT-Bim e proteine ​​simili in fase di sviluppo, Hawkins ei suoi colleghi stanno lavorando su una tecnica che li concentrerà all'interno del tumore, risparmiando le cellule sane. In collaborazione con Robert H. Mach, Ph.D. professore di radiologia, stanno collegando le proteine ​​antitumorali di tracciante molecole che si legano selettivamente alle cellule tumorali.

"Dr. Mach traccianti progettato per visualizzare il cancro in PET (tomografia ad emissione di positroni) scansioni", afferma Hawkins. "Legandosi nostre molecole traccianti, possiamo fornire alle cellule tumorali. Abbiamo visto risultati fenomenali in laboratorio."

Successivo Hawkins prevede di combinare le proteine ​​pro-apoptotici, come TAT-Bim con la chemioterapia, la radioterapia e altre terapie antitumorali nella speranza di incrementare ulteriormente i segnali delle cellule-suicidi all'interno delle cellule tumorali.

Kashiwagi H, McDunn JE, Goedegebuure PS, Gaffney MC, Chang K, Trinkhaus K, Piwnica-Worms D, Hotchkiss RS, Hawkins WG. TAT-Bim induce estesa apoptosi nelle cellule tumorali. Annals of Surgical Oncology 6 gennaio 2007 (anticipo pubblicazione on-line).

Il finanziamento della Fondazione Ospedale Barnes-Jewish sostenuto questa ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha