Nuova molecola permette fino a 10 volte maggiore trapianti di cellule staminali

Aprile 1, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Regia di Dr. Guy Sauvageau, ricercatore principale presso IRIC e hematologist all'ospedale Maisonneuve-Rosemont, la ricerca ha il potenziale per moltiplicare per 10 il numero di unità di sangue cordonale disponibili per un trapianto nell'uomo. Inoltre, permette di ridurre notevolmente le complicazioni associate a trapianto di cellule staminali. E sarà particolarmente utile per i pazienti non caucasici per i quali i donatori compatibili sono difficili da identificare.

Sarà avviato uno studio clinico con questa molecola, chiamata UM171 in onore del Universitй de Montrйal, e un nuovo tipo di bioreattore sviluppato per la cultura stelo in collaborazione con l'Università di Toronto nel mese di dicembre 2014 l'ospedale Maisonneuve-Rosemont.




Secondo il dottor Guy Sauvageau, "Questa nuova molecola, in combinazione con la nuova tecnologia bioreattore, permetterà migliaia di pazienti in tutto il mondo l'accesso a un trapianto di cellule staminali più sicuri. Considerando che molti pazienti attualmente non possono beneficiare di un trapianto di cellule staminali per la mancanza di corrispondenza donatori, questa scoperta sembra essere molto promettente per il trattamento di vari tipi di cancro. "

Il Centro di Eccellenza per la terapia cellulare presso l'Ospedale Maisonneuve-Rosemont servirà come unità di produzione per queste cellule staminali, e innesti sarà poi distribuito ai pazienti a Montreal, Quebec City e Vancouver per questo primo studio clinico canadese. Risultati tangibili dovrebbero essere disponibili un anno dopo, cioè, nel mese di dicembre 2015. Il significato di questa nuova scoperta è tale che nel corso del tempo, i risultati clinici conclusivi potrebbero rivoluzionare il trattamento della leucemia e altre malattie del sangue legate.

"Questi progressi straordinari derivano dagli sforzi di una squadra straordinaria che comprende studenti estremamente dotati e ricercatori post-dottorato che lavorano nei laboratori IRIC", aggiunge il dottor Guy Sauvageau. "Tra questi, i primi autori di questa pubblicazione: Iman Farиs, studenti di dottorato, e Jalila Chagraoui, ufficiale di ricerca, insieme con i professionisti in funzione di nucleo chimica medica di IRIC sotto la direzione di Anne Marinier, che ottimizzato le proprietà terapeutiche di questo nuova molecola . "

Contesto

Sangue del cordone ombelicale di neonati è un'ottima fonte di cellule staminali ematopoietiche per il trapianto di cellule staminali, dal momento che il loro sistema immunitario è ancora immaturo e le cellule staminali hanno una minore probabilità di indurre una reazione immunitaria avversa nel ricevente.

Inoltre, non è necessario per la compatibilità immunologica tra donatore e ricevente sia perfetto, a differenza di un trapianto di midollo osseo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi il numero di cellule staminali ottenute da un cordone ombelicale è troppo bassa per il trattamento di un adulto, e il suo uso è limitato soprattutto per il trattamento di bambini. Con la nuova molecola UM171 sarà possibile moltiplicare le cellule staminali in coltura e di produrre abbastanza per il trattamento di adulti, soprattutto quelli che non sono caucasici, e che a causa della mancanza di donatori hanno limitato l'accesso ai trapianti.

Collaboratori del Maisonneuve-Rosemont Hospital, la Columbia Cancer Agency britannica, l'Ontario Cancer Institute e il Fred Hutchison Cancer Research Center hanno giocato un ruolo importante nella valutazione delle proprietà biologiche di questa nuova molecola, e quelli presso l'Università di Toronto nello sviluppo del bioreattore.

Questo studio è finanziato dalla Stem Cell Network del Canada; by IRICoR, organizzazione commercializzazione di IRIC; dal Rйseau de thйrapie cellulaire et tissulaire (TheCell) finanziato dal Fonds de recherche du Quйbec - Santй; e dal National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha