Nuova strategia per la droga ad ampio spettro anti-virali Sviluppato

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 10
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In uno studio che appare nel numero di dicembre di Nature Medicine, gruppi di cavie infettate con un virus simile a virus della febbre di Lassa recuperato dalla malattia mortale se trattati con bavituximab da solo o in combinazione con un farmaco anti-virale comune. Trattamento Bavituximab anche curato topi infettati con il citomegalovirus, un'infezione opportunistica che affligge pazienti sottoposti a trapianto e l'AIDS.

Dr. Philip Thorpe, professore di farmacologia presso UT Southwestern e autore senior dello studio, ha proposto che fosfatidilserina, una molecola lipidica che è normalmente posizionato sulla superficie interna di una cellula, lancia verso l'esterno della cellula quando la cellula viene infettata da un virus. Il suo laboratorio ha sviluppato bavituximab, che si lega alla fosfatidilserina sulle cellule infette. Dr. Thorpe, titolare della Cattedra Distinguished Serena S. Simmons in Cancro Immunopharmacology, predisse che questa interazione potrebbe radunare le cellule immunitarie del corpo per attaccare e distruggere le cellule infettate prima che il virus ha la possibilità di replicare.




"Quando iniettato nel flusso sanguigno, bavituximab circola nel corpo finché non trova questi lipidi all'interno-out e poi si lega a loro", ha detto il dottor Thorpe. "In caso di infezione virale, la rilegatura solleva una bandiera rossa per il sistema immunitario del corpo, costringendo il dispiegamento di globuli bianchi difensive per attaccare le cellule infette."

Nello studio, la metà delle cavie infettate con un virus simile al virus della febbre di Lassa sono stati curati quando bavituximab stato somministrato da solo. Questo è il primo rapporto di un trattamento terapeutico essere efficace contro le infezioni di febbre Lassa simili avanzate negli animali. Febbre di Lassa è una malattia endemica in porzioni dell'Africa occidentale, dove il virus Lassa è portata da ratti. Come un virus della febbre emorragica, Lassa è elencato come categoria A agente bioterrorismo - la stessa classe dei virus Ebola e Marburg - dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

In un secondo esperimento, i ricercatori somministrati sia bavituximab e il farmaco ribavirina antivirale. Ribavirina funziona con un meccanismo diverso da quello bavituximab; si arresta la replicazione del virus nella cellula. Con questa terapia di combinazione, il 63 per cento delle cavie è sopravvissuto.

Dr. Melina Soares, docente di farmacologia presso UT Southwestern e autore principale dello studio Nature Medicine, ha detto, "Come i virus mutano, diventano più resistenti alle terapie farmacologiche anti-virali esistenti. Utilizzando bavituximab di attaccare un bersaglio lipidi potrebbe rivelarsi una nuova ed efficace strategia per il trattamento di infezioni da virus. "

Dr Thorpe ha detto che a causa fosfatidilserina sulle cellule infettate da virus è host-derivati ​​e indipendente del virus, farmaco-resistenza dovrebbe essere meno problematico.

"Questo approccio riduce la capacità del virus di sfuggire all'attacco da una droga", ha detto. "I virus spesso schivare farmaci da mutando in una forma diversa che il farmaco è inefficace contro. Le cellule ospiti sono un obiettivo più immutabile."

Bavituximab è attualmente in studi clinici per il trattamento di pazienti con epatite C. Le prove hanno dimostrato che il trattamento è sicuro per i pazienti, ei ricercatori stanno segnalando una riduzione del loro carico di sangue-virus.

UT Southwestern ricercatori hanno scoperto che fosfatidilserina flipping si verifica nelle cellule infettate con l'influenza, il virus herpes simplex virus e nelle famiglie dei piccoli vaiolo e rabbia virus. Altri ricercatori hanno dimostrato che questo si verifica anche in HIV.

"Potrebbe benissimo essere che questa è una caratteristica generica di virus con involucro", ha detto il dottor Soares. "Potrebbe portare a un nuovo, ampio spettro trattamento anti-virale."

Peregrine Pharmaceuticals ha concesso in licenza esclusivamente bavituximab da UT Southwestern e ha un accordo di ricerca sponsorizzata per sviluppare ulteriormente il farmaco. Dr. Thorpe è un consulente e ha una partecipazione nella società.

La ricerca è stata finanziata dal National Institutes of Health e Peregrine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha