Nuova teoria collega la depressione a infiammazione cronica del cervello

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La depressione cronica è una adattivo, riparativa processo neurobiologico andato storto, dire due Università della California, San Diego School of Medicine i ricercatori, postulando in una nuova teoria che lo stato mentale debilitante deriva da meccanismi più antichi utilizzati dal corpo per affrontare con lesioni fisiche, come il dolore, la riparazione dei tessuti e il comportamento di convalescenza.

In un articolo pubblicato nella edizione on line di settembre di Neuroscienze e Biobehavioral recensioni, Athina Markou, PhD, professore di psichiatria, e Karen Wager-Smith, un ricercatore post-dottorato, integrano la prova da diversi studi clinici, biologici e comportamentali per creare un romanzo teoria sperano porterà a un cambiamento nel modo di pensare della depressione.

"A differenza di altre teorie biologiche della depressione, abbiamo iniziato con una domanda un po 'diverso", ha detto Wager-Smith. "Altre teorie affrontare la domanda: 'Che cosa non funziona correttamente in depressione' Abbiamo fatto un passo indietro e ha chiesto alla domanda: 'Che cosa è la biologia del corretto funzionamento della risposta depressiva' Una volta abbiamo avuto un modello teorico per la biologia di una risposta depressiva ben funzionante, è aiutato dare un senso a tutte le miriadi di differenze tra soggetti depressi e non depressi che l'approccio biomedico ha faticosamente accumulato. "




Secondo la nuova teoria, grave stress e gli eventi di vita sfavorevoli, come la perdita di un lavoro o di un familiare, processi neurobiologici tempestive che alterano fisicamente il cervello. I neuroni cambiano forma e connessioni. Alcuni muoiono, ma altri spuntano come il cervello stesso ricabla. Questo rimodellamento neuronale utilizza meccanismi di base di cicatrizzazione, che significa che può essere doloroso e occasionalmente invalidante, anche quando sta andando bene.

"E 'necessario e normale in modo che un individuo può adattare, modificare il comportamento e affrontare mutate circostanze", ha detto Markou. Veri problemi si verificano solo "quando questi processi di ristrutturazione vanno in overdrive, al di là di quanto è necessario e adattiva, e per periodi di tempo più lunghi del necessario. Quindi la depressione diventa patologico."

La teoria si estende accertamenti effettuati da altri ricercatori che i substrati neurobiologici di fisica ed emotiva sovrapposizione dolore. Proprio come i meccanismi di riparazione del corpo per danni fisici a volte può portare a dolore cronico e l'infiammazione, così anche possibile la risposta al trauma psicologico, con conseguente depressione cronica.

Markou e Wager-Smith sostengono che esistenti, contrastanti opinioni circa la depressione in realtà descrivono diversi aspetti dello stesso fenomeno. Teorie psicoanalitiche e sociologiche si riferiscono alla trasformazione psicologica che si verifica durante un episodio depressivo produttivo. Teorie biomediche riguardano il rimodellamento neurale che sottende questo cambiamento psicologico. E teorie neurodegenerative rappresentano il rimodellamento malfunzionamenti.

"La grande domanda, ovviamente, è perché non sono tutte le persone colpite allo stesso modo", ha detto Markou. "Perché alcune persone affrontare efficacemente lo stress, ma altri perpetuano uno stato patologico? Questa è una domanda interessante per la ricerca futura."

Le scoperte dei ricercatori possono avere ramificazioni cliniche pure. Se le risposte dolore psicologico e fisico condividono meccanismi biologici simili, quindi gli agenti analgesici potrebbe essere utile nel trattamento di almeno alcuni sintomi della depressione. Allo stesso modo, se la depressione cronica è dimostrato di essere una condizione neuroinfiammatorio, quindi i trattamenti anti-infiammatori dovrebbero anche avere alcuni effetti antidepressivi. Diversi piccoli studi con pazienti depressi sono già stati pubblicati che supportano questa possibilità, anche se Markou avvertito che sono necessari studi clinici più specifici di ricerca e più grandi.

Il finanziamento per questo lavoro è venuto da un National Institutes of Health Service Award nazionale di ricerca e di una sovvenzione da parte del National Institute of Mental Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha