Nuove intuizioni cause di anoressia

Giugno 19, 2016 Admin Salute 0 11
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La nuova tecnologia di imaging permette di comprendere anomalie nel circuito cerebrale dei pazienti con anoressia nervosa (comunemente noto come l'anoressia), che possono contribuire ai sintomi sconcertanti trovate in persone con il disturbo alimentare. In una recensione articolo pubblicato online su Nature Reviews Neuroscience, Walter Kaye, MD, professore di psichiatria e direttore del Programma Disorders Mangiare presso la University of California, San Diego, e colleghi descrivono disfunzioni in alcuni circuiti neurali del cervello che possono contribuire a spiegare perché le persone sviluppano l'anoressia, in primo luogo, e comportamenti, come la ricerca incessante di dieta e perdita di peso.

"Attualmente, non abbiamo mezzi molto efficaci per trattare le persone con anoressia", ha detto Kaye. "Di conseguenza, molti pazienti con la malattia rimangono malati per anni o muoiono a causa della malattia, che ha il tasso di mortalità più alto di qualsiasi disturbo psichiatrico."

Una migliore comprensione della neurobiologia sottostante - come il comportamento è codificato nel cervello e contribuisce ad anoressia -è può comportare trattamenti più efficaci, secondo i ricercatori.




Infanzia personalità e temperamento possono aumentare la vulnerabilità di un individuo di sviluppare l'anoressia. Fattori predisponenti, alcuni sospettavano essere ereditata, come il perfezionismo, l'ansia, o tendenze ossessivo-compulsivo può precedere l'insorgenza di un disturbi alimentari. Questi tratti diventano intensificati durante l'adolescenza come conseguenza di molti fattori come cambiamenti ormonali, stress e la cultura.

"L'adolescenza è un periodo di transizione, quando gli individui devono imparare a bilanciare le esigenze e gli obiettivi a breve e lungo termine, al fine di raggiungere l'indipendenza", ha detto Kaye. "Per queste persone, imparare a far fronte con i messaggi della società miste e le pressioni possono essere schiacciante, aggravando sottostanti tratti di ansia e il desiderio di realizzare perfettamente."

Una volta che un paziente sviluppa anoressia, la fame e la malnutrizione causano effetti profondi sul altri organi e cervello. Tali cambiamenti includono squilibri neuro-chimico, che può, a sua volta, esagerare i tratti preesistenti e accelerare il processo di malattia.

"Le persone con anoressia tendono a segnalare che la dieta riduce l'ansia, mentre mangia aumenta", ha detto Kaye. "Questo è molto diverso dalla maggior parte delle persone, che soffrono la fame come sgradevole." Il drive potente per evitare di essere unità ansiosi realtà la perdita di peso in anoressia nervosa, innescando la spirale fuori controllo che si traduce in deperimento grave e malnutrizione.

Inoltre, le persone con anoressia nervosa tendono a non provare piacere o vivere "in questo momento." Spesso hanno preoccupazione esagerata e ossessiva per le conseguenze dei loro comportamenti, alla ricerca di regole quando non ce ne sono, e sono troppo preoccupato di commettere errori. Co-autore Julie L. Fudge del Dipartimento di Psichiatria e Neurobiologia e Anatomia presso l'Università di Rochester Medical Center, rileva che gli studi di imaging suggeriscono che gli individui con anoressia hanno uno squilibrio tra i circuiti del cervello che regolano ricompensa ed emozione (ventrale o circuito limbico) e dei circuiti che sono associati con conseguenze e pianificazione per il futuro (la dorsale o circuito cognitivo.)

"Gli studi di brain imaging mostrano anche che gli individui con anoressia hanno alterazioni in quelle parti del cervello coinvolte con sensazioni corporee, come ad esempio il rilevamento degli aspetti gratificanti di cibi piacevoli", ha detto il co-autore Martin Paulus, UC San Diego professore di psichiatria, che responsabili di laboratorio di UC San Diego di dinamiche biologiche e medicina teorica. "Anoressiche può letteralmente non riconoscere quando hanno fame."

Una tale regione del cervello è l'insula anteriore, che è di fondamentale importanza per interoception, o l'auto-consapevolezza di segnali corporei interni. Oltre a un fallimento di rispondere adeguatamente ai segnali di fame, sintomi di anoressia - come immagine corporea distorta e la motivazione ridotta per cambiare - potrebbero essere correlati a disturbi consapevolezza interoceptive.

"L'anoressia è molto complicato, e ci deve essere un cambiamento di paradigma nella comprensione la sua causa di fondo", ha detto Kaye. "Stiamo solo cominciando a capire come il cervello lavora in persone con questo disturbo."

Kaye ha osservato che il temperamento e tratti di personalità che possono creare una vulnerabilità di sviluppare l'anoressia può anche avere un aspetto positivo. Queste caratteristiche includono l'attenzione al dettaglio, la preoccupazione per le conseguenze, e un disco da realizzare e avere successo. "E 'la mia esperienza clinica che molti individui che recuperano da anoressia fare bene nella vita," ha detto.

Sintomi Anorixia Nervosa

I sintomi della malattia anoressia nervosa, più comunemente conosciuto come l'anoressia, sono il rifiuto del paziente a mantenere il peso corporeo pari o superiore al peso minimo normale per l'età e l'altezza; e intensa paura di aumentare di peso o di diventare grassi, anche quando l'individuo è sottopeso. Sebbene l'anoressia si caratterizza come un disturbo alimentare, rimane noto se vi è principalmente un disturbo di appetito, o se il cambiamento di appetito è secondaria ad altre questioni come l'ansia o la preoccupazione ossessiva con l'aumento di peso. Quando malnutriti ed emaciato, gli individui con la malattia hanno alterazioni diffuse e gravi del cervello e di altri organi. Poiché non è chiaro se questi cambiamenti sono la causa di conseguenza della grave perdita di peso, le persone che hanno recuperato da anoressia sono stati studiati. Mentre circa il 50% al 70% delle persone colpite alla fine di recuperare, una percentuale significativa di pazienti sviluppa una malattia cronica o morire, rendendo l'anoressia la prima causa di morte tra le malattie psichiatriche.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha