Nuove studio mette in evidenza dei pericoli sull'ormone Disrupting Chemicals

Aprile 8, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Inquinanti organici persistenti sono stati a lungo indicato come potenziali sostanze alterano il sistema endocrino (EDSS). Gli effetti di PCB e DDT in vari organismi di ambienti marini, in particolare nelle aquile di mare dalla coda bianca dalla zona del Baltico, sono stati studiati già nel 1960. "Il dibattito sui potenziali rischi legati alle sostanze alterano ormonali è stata intensa in questi ultimi anni. C'è stato un grande bisogno tra le autorità di una base solida conoscenza in questo campo, al fine di azioni contro questo gruppo di composti dirigere", dice Tito Kyrklund di la Segreteria di ricerca presso la Swedish Environmental Protection Agency.

"Naturalmente, vi è stata la necessità di coprire i problemi ambientali specifici della Scandinavia e del Mar Baltico anche in relazione alle sostanze chimiche che perturbano ormonali", aggiunge.

Diversi paesi hanno pubblicato risultati per quanto riguarda gli effetti sulla relazione svedese estrogeni system.The, però, si concentra su tre sistemi ormonali, gli ormoni sessuali (estrogeni, androgeni e progestinici), ormoni tiroidei e retinoidi. Molti di questi sistemi possono essere colpiti dagli stessi gruppi di sostanze chimiche. Le loro funzioni non possono essere pienamente comprese in isolamento.




EDS può indurre cambiamenti nel normale sviluppo, causare diversi gradi di inversione sessuale e influenzare il comportamento. In tutto il mondo, numerosi casi sono stati segnalati di esseri umani o di animali selvatici sono stati esposti a potenziali EDS. Per esempio, in molte parti del mondo, compreso il Mar Baltico, è stato osservato che sviluppano gasteropodi imposex (sviluppo di un pene nelle femmine) se esposto ad tributilstagno dalla vernice antivegetativa sulle navi. Ciò ha portato ad un divieto o uso limitato in Svezia e in altri paesi. Pesce fuori cartiere e gli impianti di trattamento delle acque reflue hanno dimostrato rapporti sessuali distorta e diminuzione dei livelli di testosterone. Studi epidemiologici di pescatori svedesi hanno mostrato un aumento di basso peso alla nascita per i neonati tra le madri con un consumo di pesce grasso dal Mar Baltico.

"Questo non è un problema nuovo. Sappiamo che le sostanze pericolose sono presenti nell'ambiente e sappiamo che sono dirompenti. Ma ora abbiamo bisogno di fare un passo ulteriore e scoprire come queste sostanze effettivamente influenzano segnalazione ormonale," dice Per- Erik Olsson, professore associato di biologia cellulare e dello sviluppo presso Umeе University e autore principale del rapporto.

"Più ricerca è necessaria e la relazione è un appello ai politici e alle autorità per sostenere tale ulteriore azione. Si rivolge come base per un programma di ricerca svedese", ha aggiunto.

Nuovi risultati mostrano una riduzione della qualità dello sperma e una maggiore incidenza di cancro negli esseri umani ha scatenato il dibattito recente. Tuttavia, non vi è alcuna indagine svedese in questo, e le tendenze dei paesi più comparabili sono altamente differente.

Il cancro del testicolo e della prostata negli uomini sono stati indicati in aumento nei paesi nordici. Il possibile coinvolgimento di endocrini ambientali chimici distruttori in cancro al fegato ormonali non è nota, ma le alterazioni nelle risposte ormonali o nel metabolismo degli ormoni non sono stato escluso come causa di tumori ormonali. L'ipotesi che l'esposizione a sostanze chimiche ormonale attivi favorirebbe il cancro al seno umano rimane da verificare.

Non è chiaro a che l'uomo misura e la fauna selvatica sono esposti a livelli abbastanza elevati da causare effetti negativi sulla salute. In Svezia, la riproduzione disturbato è stato riscontrato nei pesci, uccelli predatori e mammiferi si nutrono di pesci. Gli effetti documentati hanno in molti casi stata correlata a contaminanti noti come il DDT e il PCB o ad agenti contaminanti presenti negli effluenti dell'industria della cellulosa e della carta.

Secondo il rapporto, i dati disponibili non indicano un rischio di effetti avversi nella popolazione generale svedese. Tuttavia, i margini di sicurezza per l'esposizione dipendono, ad esempio, le abitudini alimentari. Le interrelazioni tra i diversi sistemi ormonali non sono completamente noti e possono avere effetti sottili non ancora identificato.

PCB e DDT sono vietati in Svezia, ma sono ancora presenti nell'ambiente. La relazione chiede lo studio di sostanze che sono ancora sparsi per avere la priorità, per esempio, i ritardanti di fiamma bromurati.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha