Nuovi approcci alle malattie cardiache e infiammazione

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mentre i farmaci per abbassare il colesterolo e le nuove tecnologie hanno notevolmente avanzato battaglia della nazione contro le malattie cardiache, continua a classificare come il killer numero 1 di uomini e donne degli Stati Uniti. Ma se i ricercatori presso l'Istituto Jolla La per Allergy & Immunology (LIAI) hanno il loro modo, il sistema immunitario del corpo diventerà un giocatore importante nel ridurre le malattie cardiache.

"Le statine (farmaci che abbassano il colesterolo), hanno preso una grossa fetta del numero di persone che soffrono di malattie cardiache e attacchi di cuore", ha detto Klaus Ley, MD, direttore del recentemente lanciato Infiammazione Biology Division dell'Istituto. "Speriamo di poter mordere un altro pezzo controllando l'impatto delle cellule immunitarie-infiammazione che causa sulla parete arteriosa."

Mitchell Kronenberg, Ph.D., presidente e LIAI direttore scientifico, ha detto che l'Istituto ha assunto Dr. Ley, uno dei massimi esperti di ricerca nel settore, a capo della nuova divisione. "Siamo entusiasti di avere uno scienziato del calibro di Dr. Ley guidare il nostro nuovo Infiammazione Biology Division," ha detto. "La sua creazione ci mette in un gruppo molto selezionato di istituzioni immunologia tutto il mondo che stanno esplorando nuovi modi di combattere le malattie di cuore con l'immenso potere del sistema immunitario."




Ley ha detto che il ruolo del sistema immunitario nella malattia di cuore è relativamente recente scoperta, con i primi sentori di sua importanza scoperti nei primi anni 1980. Prima di allora, gli scienziati credevano che l'aterosclerosi, un blocco nelle arterie e la causa della maggior parte dei problemi di cuore, è stato a causa della formazione di placca causata unicamente da accumulo di colesterolo. "La comunità scientifica usata per pensare il colesterolo da solo ha portato alla formazione della placca," Ley ha spiegato. "Se è vero che il colesterolo svolge un ruolo importante, ma non è tutta la storia."

Ley, uno scienziato riconosciuto a livello internazionale che ha contribuito pionieri della disciplina scientifica di immunologia vascolare, che guarda a nuovi approcci immuno-based per la malattia di cuore, ha detto l'infiammazione causata dal sistema immunitario è anche un partecipante importante nella formazione della placca e l'indebolimento della parete arteriosa. Come tale, essa offre una nuova strada terapeutica per i potenziali modi per combattere le malattie cardiache.

Prima di entrare l'Istituto, Ley stato direttore del Robert M. Berna Cardiovascular Research Center presso l'Università della Virginia, dove ha supervisionato gli sforzi dei docenti del Centro, mentre anche conducendo il suo programma di ricerca. Ley è stato recentemente selezionato come destinatario 2008 del Marie T. Bonazinga Research Award dalla Society for leucociti Biology. Ley riceverà il premio nel mese di novembre in riconoscimento per il suo lavoro illuminare i meccanismi cellulari di base alla base dell'infiammazione, in particolare per quanto riguarda le malattie cardiache.

Mark Ginsberg, MD, professore distinto di medicina presso UC San Diego e membro del nuovo Istituto dell'Università di Ingegneria in Medicina, che Ley recentemente aderito come membro aggiunto di facoltà, ha detto che è felice di dare il benvenuto a qualcuno dei successi di Ley come un collega.

Nel 1980, ha detto che il ruolo della Ley immunologia nella malattia di cuore prima è venuto alla luce quando i ricercatori hanno scoperto che immunologia accumulo di placca nelle arterie conteneva anche le cellule T-infiammazione che causa del sistema immunitario. "Questo ha aperto la possibilità che il processo infiammatorio è stato importante nella malattia di cuore", ha detto Ley. Ulteriore studio ha trovato che le cellule infiammatorie T non solo hanno contribuito alla formazione della placca, ma hanno anche svolto un ruolo chiave nella rottura della parete dell'arteria, che produce un attacco di cuore.

E 'questo aspetto del processo infiammatorio che richiama l'attenzione primaria di Ley. Si concentra sui macrofagi, globuli bianchi del sistema immunitario che normalmente liberare il corpo di cellule usurate. Tuttavia, nel caso della parete dell'arteria, i macrofagi assumono un ruolo distruttivo, aggravando l'indebolimento della parete arteriosa causata dalla formazione di placca. "I macrofagi si accendono un programma ben preciso che stiamo cercando di capire e decifrare perché indebolisce, piuttosto che guarisce, la parete arteriosa", ha dichiarato Ley, notando che i macrofagi indeboliscono la parete fino al punto di rottura, che produce un attacco di cuore. "Crediamo che se possiamo fermare questo processo, siamo in grado di fermare la rottura", ha detto Ley. "Ciò avrebbe importanti implicazioni per la lotta contro la malattia di cuore."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha