Nuovi biomarcatori per prevedere la diffusione del cancro del colon

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati in Cina stanno segnalando scoperta di due proteine ​​presenti nel sangue delle persone con tumore del colon che possono servire come potenziali biomarcatori per prevedere con precisione se la malattia si diffonderà.

Il loro studio è in ufficiale della American Chemical Society of Proteome Research.

Maode Lai e colleghi di notare che nel 2008, 150.000 nuovi casi di tumore del colon e oltre 50.000 morti per la malattia si è verificato negli Stati Uniti da soli. La chirurgia è il principale metodo di trattamento della malattia. Tuttavia, la metà dei pazienti affetti da cancro del colon sottoposti a chirurgia sviluppare una ricorrenza della malattia entro 5 anni per la sua diffusione, o metastasi, ad altre parti del corpo. La diffusione del cancro del colon può essere difficile da rilevare e non ci sono attualmente non marcatori chimici affidabili nel corpo di predire la sua diffusione, dicono gli scienziati.




Nel tentativo di identificare biomarcatori utili per tracciare la diffusione del cancro del colon, gli scienziati hanno confrontato le proteine ​​prodotte da primario, o originali, le cellule tumorali a quelle delle cellule metastatizzato provenivano da un singolo individuo con il cancro al colon. Essi hanno identificato due proteine ​​che si sono verificati a livelli significativamente più elevati nelle cellule metastatiche che nelle cellule tumorali primarie. Le due proteine ​​potrebbero servire come potenziali biomarcatori in un esame del sangue per prevedere la diffusione del cancro del colon, permettendo l'intervento precoce e il trattamento, dicono gli scienziati.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha