Nuovi indizi per la sensibilità all'insulina comprensione

Giugno 10, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Virginia Commonwealth University School of Medicine i ricercatori hanno rilevato che la rimozione del colesterolo da un enzima chiave chiamato CEH può attenuare l'infiammazione e successivamente influenzare lo sviluppo del diabete, aprendo la strada a nuove terapie bersaglio che un giorno potrebbe prevenire il diabete e aiutare a predire la suscettibilità di un paziente alla malattia.

Nello studio condotto da Shobha Ghosh, Ph.D., professore di medicina interna, divisione polmonare nella Scuola VCU of Medicine, il team ha utilizzato un modello di topo transgenico per esaminare il ruolo di un enzima chiave chiamato CEH, che regola la rimozione di il colesterolo dalle cellule e la mette a disposizione HDL, o "colesterolo buono". Aumentando questo processo, CEH migliora la rimozione del colesterolo dal corpo.

In particolare, la squadra ha osservato che in topi transgenici CEH vi è riduzione infiammazione del tessuto adiposo. Hanno testato se questa diminuzione dell'infiammazione dovuta all'espressione del gene CEH umana porta ad una diminuzione in malattie infiammatorie-linked come il diabete.




Secondo Ghosh, i risultati mostrano che quando il transgene CEH è espresso, i topi era migliorata sensibilità all'insulina, che suggerisce un ridotto sviluppo del diabete dieta indotta occidentali. Questo miglioramento è stato osservato, nonostante la parità di aumento di peso in questi topi.

"Sebbene il diabete e le malattie cardiache, spesso coesistono, la gestione corrente del diabete non necessariamente includono colesterolo e/o il controllo infiammazione", ha spiegato Ghosh.

"Questi studi forniscono la prima prova che il targeting infiammazione dei tessuti grassi e l'eliminazione del colesterolo dal corpo può essere emergendo nuove strategie per prevenire il diabete," ha detto.

Nel precedente lavoro, il team di Ghosh ha dimostrato che quando il gene per questo enzima è stato introdotto nei topi, ha ridotto significativamente la malattia occidentale indotta dalla dieta cuore nel modello transgenico.

Il lavoro è stato sostenuto da sovvenzioni dal National Heart, Lung e Blood Institute e l'American Diabetes Association.

Lo studio è stato pubblicato nel numero di aprile 2010 del Journal of Biological Chemistry.

La squadra di Ghosh inclusa Jinghua Bie, Ph.D., Bin Zhao, Ph.D., e Jingmei Song, MS, del Dipartimento di Medicina Interna VCU.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha