Nuovi modi per regolare i geni, a ridurre i danni Cuore Identificata

Aprile 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

A seguito di un attacco di cuore, le cellule muoiono, causando danni permanenti al cuore.

Keith Jones, PhD, un ricercatore nel dipartimento di farmacologia e cellulari biofisica, e colleghi stanno cercando di ridurre post-cuore danni attacco studiando il modo in cui le cellule muoiono nel cuore - un processo controllato da fattori di trascrizione.

I fattori di trascrizione sono proteine ​​che si legano a specifiche parti del DNA e fanno parte di un sistema che controlla il trasferimento delle informazioni genetiche dal DNA RNA e poi alla proteina. Trasferimento dell'informazione genetica gioca anche un ruolo nel controllo del ciclo delle cellule - dalla crescita cellulare alla morte cellulare.




"Noi lo chiamiamo 'la terapia genica di regolamentazione'", dice Jones.

Finora, studi hanno identificato il ruolo di un importante gruppo di interagenti fattori di trascrizione e geni che regolano per determinare se le cellule nel cuore sopravvivono o muoiono dopo verifica restrizione del flusso sanguigno.

Spesso, gli scienziati utilizzano meccanismi simili al virus per trasferire il DNA e altri acidi nucleici all'interno del corpo.

Il "virus" prende il sopravvento altre cellule sane iniettando loro con il suo DNA. Le cellule, poi trasformato, iniziare la riproduzione del DNA del virus '. Alla fine si gonfiano e scoppiano, l'invio di più repliche del virus per conquistare altre cellule e ripetere il processo.

Ora, i ricercatori UC sono ulteriormente studiando nuovi meccanismi di distribuzione non-virali per questo trasferimento di DNA.

"Possiamo usare veicoli di consegna non virali per trasferire gli acidi nucleici, tra cui trascrizione fattore esche, di reprimere l'attivazione di specifici fattori di trascrizione nel cuore", dice Jones, aggiungendo che i ricercatori hanno fatto questo lavoro con successo all'interno di modelli di animali vivi. "Questo significa che possiamo bloccare l'attività della maggior parte dei fattori di trascrizione nel cuore, senza dover fare i topi geneticamente modificati."

Jones presenterà i risultati presso la Società Internazionale per la Ricerca Cuore a Cincinnati, 17-20 giugno.

Dice questo meccanismo consegna coinvolge inondando le cellule con "esche" che trucco i fattori di trascrizione in legame con le esche, piuttosto che ai geni bersaglio, impedendo loro di attivare quei geni.

"Siamo in grado di utilizzare questa tecnologia per identificare i geni bersaglio e poi studiare l'azione di questi geni nel processo biologico", spiega Jones.

Dice che questa consegna ha dei limiti e vantaggi.

"Può essere utilizzato per bloccare un fattore in qualsiasi punto nel tempo ed è reversibile," dice. "Tuttavia, in questo momento, un percorso di consegna specifici devono essere utilizzati per indirizzare i tessuti o cellule."

Jones e altri ricercatori sperano che questa nuova tecnologia permetterà loro di affrontare direttamente gli effetti della regolazione genica nella malattia, anziché utilizzare le droghe classiche che trattare i sintomi o hanno significativi esiti avversi.

"Finora, questo sembra causare effetti avversi negli animali," dice. "Siamo fiduciosi e stiamo lavorando verso studi pre-clinici."

Questo lavoro è stato avviato da un Dean Discovery Grant e è finanziato dal National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha