Nuovi spettacoli antibiotici promettono per il trattamento di MRSA polmonite

Maggio 13, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un farmaco approvato solo due anni fa per il trattamento delle infezioni batteriche può tenere promessa per il trattamento della polmonite da MRSA potenzialmente mortale, secondo uno studio di Henry Ford Hospital.

I ricercatori hanno trovato che i pazienti trattati con il fosamil Ceftaroline antibiotico, o CPT-F, ha avuto un tasso di mortalità più basso dopo 28 giorni rispetto al tasso di mortalità osservato nei pazienti trattati con vancomicina, la terapia farmacologica più comune per MRSA polmonite.

Nello studio retrospettivo, 33 dei 38 pazienti hanno risposto bene ai trattamenti di CPT-F e sono stati dimessi dall'ospedale dopo l'infezione eliminato. Dei cinque pazienti che sono morti, tre sono stati attribuiti ad altre condizioni mediche gravi.




Il tasso di mortalità nei pazienti trattati con vancomicina è stato segnalato per essere alto come 32 per cento dopo 28 giorni. Nello studio di Henry Ford, il tasso di mortalità per la popolazione CPT-F trattati è stata del 13 per cento.

Lo studio è stato presentato Mercoledì in occasione della Conferenza annuale sulla Interscience agenti antimicrobici e la chemioterapia incontro a Denver.

"Molte cose cadono sotto l'ombrello di un trattamento adeguato e appropriato MRSA la polmonite, e questi risultati presentano un possibile beneficio con l'uso di CPT-F", dice Samia Arshad, a Henry Ford Malattie infettive epidemiologo e autore principale dello studio. "È fondamentale per noi trovare terapie farmacologiche alternative per migliorare i risultati dei pazienti. Sono necessarie ulteriori ricerche per testare l'efficacia del CPT-F su una popolazione di pazienti più ampia come CPT-F offre medici un'altra valida opzione per il trattamento di pazienti affetti da MRSA polmonite."

Nel 2010 la Food and Drug Administration ha approvato CPT-F, un antibiotico iniettabile, per il trattamento di pazienti affetti da infezioni batteriche, come le infezioni batteriche della pelle e polmonite acquisita in comunità. Studio di Henry Ford è il primo a valutare l'efficacia di pazienti polmonite MRSA trattati con CPT-F. MRSA la polmonite è altamente resistente agli antibiotici e più comune nei pazienti di 65 anni o più vecchi.

I ricercatori hanno valutato 38 pazienti trattati con CPT-F. Venti di questi pazienti erano in mancanza di trattamento standard sia con vancomicina e/o cefepime, e sono passati al CPT-F. I ricercatori dicono complicazioni sono stati riportati in questi 20 pazienti.

I ricercatori continueranno a cercare altri pazienti trattati con CPT-F per l'MRSA polmonite e corrisponderanno questi pazienti ad altri trattati con diversi antibiotici per condurre un'analisi coorte.

Lo studio è stato finanziato da Forest Laboratories, Inc.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha