Nuovi trattamenti per comune infezione vaginale in fase di studio

Maggio 26, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

MCG ricercatori vogliono sapere se il dispositivo in grado di eliminare la vaginosi batterica e l'odore caratteristico che accompagna di solito l'infezione, afferma Dr Daron G. Ferris, medicina di famiglia medico, direttore del Gynecologic Cancer Prevention Center presso MCG Medical Center e ricercatore principale dello studio .

MCG è l'unico sito nella nazione per un test di due settimane del dispositivo che si basa sulla stessa premessa come acciaio inox barre chef utilizzano per eliminare gli odori indesiderati dalle loro mani. I partecipanti a un piccolo studio pilota che ha usato il dispositivo per una settimana hanno indicato che stavano cominciando a vedere un miglioramento, dice il Dr. Eileen D. Dickman, ricercatore clinico, coordinatore del Gynecologic Cancer Prevention Center e un co-investigatore.




"Vaginosi batterica è il tipo più comune di condizione vaginale che le donne incontrano e tuttavia la sua eziologia è poco conosciuta," dice il Dott Ferris. "Fondamentalmente si tratta di un'alterazione dell'ecosistema vaginale. Diventa così perché i lattobacilli, i batteri buoni nella vagina, sono spazzati via."

Batteri buoni sono fondamentali per naturale, processo di pulizia continua del vagina. Essi secernono acido lattico, che rende la vagina molto acida, e perossido di idrogeno per uccidere batteri cattivi. Le cellule morte vengono portati via nello scarico normalmente chiaro. Quando il sistema è perturbato, difesa naturale di una donna contro le malattie sessualmente trasmissibili diminuisce, lasciando la sua molto più vulnerabili alle infezioni come l'HIV, clamidia e papillomavirus umano. Moltiplicando cattivi batteri producono un odore indesiderabile e perdite vaginali possono essere denso e nero.

Tutte le donne sessualmente attive sono a rischio per questo squilibrio; per qualche motivo sconosciuto donne di colore hanno il doppio del rischio. Lavande vaginali regolare può anche essere un fattore, dice il dottor Ferris, notando che i suoi omologhi di tutto il mondo potrebbero non essere d'accordo. "In America pensiamo che irrigazioni è selettivo: si lava fuori il bene e batteri cattivi," dice il Dott Ferris. "Dopo aver Acquazzoni, se i batteri buoni non viene ristabilita prima, i batteri cattivi assumere e si dispone di un potenziale problema." Gli studi e l'esperienza hanno dimostrato che un importante motivo le donne doccia è perché le loro madri hanno fatto, dice il dottor Ferris.

Mentre molti medici europei incoraggiano l'abitudine, il dottor Ferris è tra i molti medici americani che consigliano i loro pazienti contro irrigazioni. Si chiede se il dispositivo in acciaio inox cilindrica, sviluppato in collaborazione da ricercatori Abbott Research Group, Inc. e la Carnegie Mellon University di Pittsburgh, un giorno potrebbe essere una tecnica irrigazioni che consiglierei.

Le donne possono usare facilmente il dispositivo sotto la doccia. Un vano attaccato al dispositivo tramite un tubo viene riempito con acqua del rubinetto temperatura corporea e collocato ad un livello elevato per cui la forza naturale di gravità lava delicatamente vagina per alcuni minuti.

"Io non credo che questo fino a quando mi hanno mandato bar di uno chef in acciaio inox a provare," dice il Dott Ferris. "Se si ottiene aglio o cipolla sulle dita, si utilizza questo bar in acciaio inox per lavarsi le mani senza sapone, e si libera dell'odore. Poiché la vaginosi batterica è associata a questo odore, è pensato in acciaio inox ha qualche effetto sulla l'intero processo e potrebbe potenzialmente eliminare l'infezione e l'odore pure. Questo potrebbe essere un non-farmacologico, l'approccio della medicina alternativa ", dice il dottor Ferris.

"Il trattamento standard di oggi è antibiotici per uccidere i batteri cattivi quindi speriamo che i batteri buoni possono riprendere il dominio. L'obiettivo del dispositivo irrigazioni è quello di eliminare l'infezione senza antibiotici. Non sappiamo se sarà," dice il Dott Ferris. "Ma, potrebbe essere un'opzione diversa da antibiotici che non sono al 100 per cento efficace e può portare a infezioni secondarie, compresi i lieviti."

MCG è inoltre impegnata in uno studio multi-sito del primo potenziale nuovo antibiotico per vaginosi batterica in almeno 25 anni, un farmaco chiamato tinidazolo, che ha già l'approvazione della Food and Drug Administration per il trattamento di tricomoniasi vaginiti, un'altra infezione vaginale comune.

Gli europei hanno usato tinidazolo per anni per trattare vaginosi batterica e l'esperienza ha dimostrato il farmaco provoca effetti collaterali meno gastrointestinali di due antibiotici utilizzati di routine negli Stati Uniti. Il suo tasso di efficacia può essere equivalente o maggiore rispetto ai farmaci esistenti, clindamicina fosfato e metronidazolo, dice il dottor Ferris.

"Abbiamo avuto le stesse due antibiotici per lungo tempo così le nostre opzioni di trattamento sono piuttosto limitati", dice il dottor Ferris, che è entusiasta della possibilità di trovare dei trattamenti più efficaci per questa infezione molto comune, con un tasso di recidiva di circa il 80 per cento.

Le donne di età 18 e più anziani con vaginosi batterica sono ammissibili per entrambi gli studi. Lo studio irrigazioni è sponsorizzato da Abbott Laboratories di ricerca e lo studio di antibiotico da Presutti Laboratories.

Per ulteriori informazioni, l'ufficio Dr. Ferris 'a 706-721-2535.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha