Nuovo antibiotico mostra la promessa nella lotta contro la malaria

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio suggerisce che la tigeciclina, il primo membro di una nuova classe di antibiotici, mostra una significativa attività antimalarica da solo e può anche essere efficace contro più malaria resistente ai farmaci, quando somministrati in combinazione con farmaci tradizionali antimalarici.

I ricercatori dell'Università di Medicina di Vienna, Austria; Malaria Research Initiative Bandarban, Bangladesh; e il Centro internazionale per la ricerca sulle malattie Diarrheal, Dhaka, Bangladesh riportano i loro risultati nel numero di settembre 2009 della rivista agenti antimicrobici e la chemioterapia.

Aumentare la resistenza del Plasmodium falciparum ai farmaci esistenti ha portato alla ricerca di nuove terapie antimalariche. Tigeciclina appartiene a una nuova classe di antibiotici chiamati glicilcicline che presentano metodi unici e innovativi di azione contro i batteri e sono specificamente progettati per superare due meccanismi di resistenza alla tetraciclina. Gli studi clinici hanno dimostrato di tigeciclina è facile da gestire ed è generalmente ben tollerato con un regime di dosaggio due volte al giorno.




Nello studio campioni di sangue sono stati raccolti da pazienti maschi e femmine non gravide in Bangladesh infettati da P. falciparum. In particolare esclusi dallo studio erano donne incinte o che allattano e pazienti che avevano ricevuto la terapia farmacologica malaria fino a 30 giorni prima. Quando la prova con 66 isolati tigeciclina ha mostrato una più alte attività di tutti gli antibiotici contro P. falciparum. Inoltre, tigeciclina è stato fino a 6 volte più attivo contro P. falciparum di doxiciclina, tuttavia, durante il test in collaborazione con doxiciclina, è stata osservata una significativa correlazione attività. Infine, ulteriori test di tigeciclina confermato studi precedenti indicano che la tigeciclina può indurre una risposta morte ritardata e anche che ha una relativamente lunga emivita rendendo più semplice da amministrare di tetraciclina e doxiciclina.

"Concludiamo che tigeciclina ha attività antimalarica sostanziale da solo e può essere un potenziale candidato per esplorare la sua efficacia clinica in combinazione con farmaci antimalarici più veloce che agiscono nel trattamento parenterale di multiresistente P. falciparum malaria in pazienti gravemente malati," dire il ricercatori.

(P. Starzengruber, K. Thriemer, R. Haque, WA Khan, HP Fuehrer, A. Siedl, V. Hofecker, B. Ley, WH Wernsdorfer, H. Noedl. 2009. Antimalarial attività di tigeciclina, un romanzo glicilcicline antibiotico. agenti antimicrobici e Chemioterapia, 53. 9: 4040-4042.)

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha