Nuovo approccio al trattamento della fibrosi cistica polmonare Infezione mostra la promessa

Maggio 31, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dell'Università di Calgary hanno trovato un nuovo metodo di lotta contro le infezioni polmonari gravi in ​​persone con fibrosi cistica (FC).

Comunità di batteri crescono nei polmoni delle persone con fibrosi cistica Pseudomonas aeruginosa è un batterio comune trovato in queste comunità ed è spesso associata a infezioni polmonari gravi. Pseudomonas rappresenta una minaccia costante e sempre presente per la salute delle persone con FC

Dr. Michael Surette, Professore di Medicina presso l'Università di Calgary, e il suo team, che lavora con il Dr. Harvey Rabin e il Calgary Adult CF Clinic hanno scoperto che un gruppo di precedenza sottovalutato e spesso batteri rilevati in queste comunità, il gruppo milleri Streptococcus (SMG), aggrava il pericolo di Pseudomonas aeruginosa. Questi risultati sono stati recentemente pubblicati in Atti della National Academy of Science USA.




Attualmente, i medici hanno trattato Pseudomonas con antibiotici, tuttavia, la famiglia di batteri Pseudomonas sta diventando sempre più resistenti al trattamento. La ricerca del Dott Surette mostra beneficio clinico semplicemente trattando SMG, e interrompendo così la comunità batterica.

I medici del Calgary Adult CF Clinic (Foothills Hospital) hanno già testato questo nuovo approccio con successo, con i pazienti ricoverati in ospedale con gravi infezioni polmonari. Le persone trattate con terapie SMG mirati rapidamente tornati a uno stato stabile.

"Questo è importante nuove informazioni", ha detto il dottor Michael Surette. "Nel nostro gruppo piccolo paziente, i risultati di laboratorio sono stati utilizzati per guidare il trattamento, con risultati positivi."

Il progetto di ricerca, finanziato dalla Cystic Fibrosis Foundation canadese, ha portato ad una vera e propria alternativa alla lotta contro le infezioni polmonari gravi in ​​soggetti affetti da fibrosi cistica I primi risultati dello studio mostrano che può anche essere un'opzione di trattamento per le persone con infezioni polmonari croniche estranei a CF.

"Questi risultati sottolineano l'importanza di sostenere la ricerca CF", ha detto Cathleen Morrison, Chief Executive Officer del Canadian Cystic Fibrosis Foundation. "In questo caso, la ricerca di laboratorio è stata tradotta rapidamente in trattamento attuale, per aiutare le persone con fibrosi cistica a combattere contro le infezioni aggressivi."

Chi Cystic Fibrosis

La fibrosi cistica, che colpisce i polmoni e l'apparato digerente, è la malattia genetica più comune, mortale che colpisce i bambini canadesi e giovani adulti. Nel tratto digerente, blocchi CF l'assorbimento di nutrienti adeguati cibo. Nei polmoni, gli effetti della malattia sono più devastante; e con il tempo, problemi respiratori diventano sempre più severe. In ultima analisi, la maggior parte dei decessi CF sono dovuti a malattia polmonare.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha