Nuovo dispositivo in grado di ridurre gli episodi di apnea del sonno del 70 per cento, spettacoli di studio

Marzo 25, 2016 Admin Salute 0 8
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il multicentrico, prospettico stimolazione Terapia per Apnea Reduction (STAR) studio è stato condotto in 22 centri medici negli Stati Uniti e in Europa, ed è il primo a valutare l'uso di stimolazione delle vie aeree superiori per l'apnea del sonno.

OSA, che colpisce più di 8 milioni di uomini e 4 milioni di donne negli Stati Uniti ed è due volte più comune negli uomini, è caratterizzata da ripetuti episodi di collasso delle vie aeree superiori durante il sonno, a causa di restringimento o il blocco. I pazienti con OSA arresto respiratorio, nota come apnea, spesso durante il sonno, spesso per un minuto o più, e più della metà di quelli con OSA sono in sovrappeso. Ripetuti episodi di apnea possono portare a stanchezza diurna, e aumentare il rischio di una persona di infarto, ictus, pressione alta e anche la morte.




Trattamenti per OSA comprendono la perdita di peso, ambulatori delle vie aeree superiori, apparecchi orali, e pressione positiva continua (CPAP), che è considerato il trattamento primario per OSA.

"Mentre CPAP è un trattamento efficace se usato su base regolare, almeno la metà dei pazienti che sono stati prescritti CPAP sono in grado di usarlo regolarmente, in gran parte dovuto al disagio con la maschera e/o la mancanza di desiderio di essere legati ad una macchina ", ha detto Patrick Strollo, MD, professore di medicina e scienza clinica e traslazionale presso l'Università di Pittsburgh School of Medicine, direttore medico del Centro di Medicina del sonno UPMC, e autore principale dello studio. "I risultati di questo studio mostrano un enorme potenziale per un trattamento nuovo ed efficace che può aiutare milioni di pazienti."

"La terapia Inspire UAS si differenzia da altri dispositivi tradizionali di apnea del sonno e le procedure chirurgiche in quanto punta il tono muscolare della gola e non solo l'anatomia", fa notare Ryan Soose, MD, direttore della Divisione di Chirurgia UPMC sonno e assistente professore presso la Università di Pittsburgh School of Medicine, Dipartimento di Otorinolaringoiatria. "Due terzi dei pazienti che utilizzano il dispositivo di terapia Inspire UAS avevano il controllo di successo del loro OSA, anche se ancora di più ha riferito un miglioramento in russare, sonnolenza diurna e la qualità della vita. L'ottanta per cento dei pazienti sono stati ancora utilizzando il dispositivo ogni sera presso l'un anno marchio, che si confronta molto favorevolmente CPAP. "

Da 724 candidati inizialmente proiettati, il processo STAR impiantato e prospettico ha valutato 126 da moderata a grave pazienti con OSA che avevano difficoltà ad usare o aderire alla terapia CPAP:

  • 83 per cento dei partecipanti erano uomini, l'età media era di 54,5 anni, e l'indice di massa corporea medio è stato di 28.4.
  • Tutti i pazienti sottoposti ad intervento chirurgico per impiantare il dispositivo. Il dispositivo stimola il nervo della lingua durante il sonno, allargando così e stabilizzare le vie respiratorie e migliorando il controllo della respirazione.
  • Impianto chirurgico del sistema di stimolazione delle vie aeree superiori è stato effettuato da otorinolaringoiatri a 22 centri accademici e privati, tra cui Ryan Soose, MD, di UPMC orecchio, naso e gola specialisti.
  • Il dispositivo è stato impiantato in tre zone: un elettrodo di stimolazione è stato posto sul nervo ipoglosso, che fornisce innervazione ai muscoli della lingua; un sensing è stato posto tra muscoli intercostali per rilevare lo sforzo di respirazione; ed un neurostimolatore è stato impiantato nel petto in alto a destra, appena sotto l'osso della clavicola.
  • I pazienti hanno utilizzato un "controllore" per accendere il dispositivo durante la notte, in modo che viene utilizzato solo quando il paziente dorme. Il dispositivo di terapia Inspire UAS è progettato per rilevare modelli di respirazione e fornire una lieve stimolazione ai muscoli delle vie aeree di un paziente per mantenere aperte le vie aeree durante il sonno.
  • Utilizzando vari sonno disturbo sistemi di misura, i pazienti sono stati trovati a vivere da 68 a 70 per cento in meno episodi di sonno-apnea per ora.

"La mia memoria a breve termine è notevolmente migliorata, e la chirurgia ha fatto una differenza enorme nella mia qualità di vita", ha detto Kathy Gaberson, uno dei partecipanti allo studio che hanno utilizzato la terapia di Inspire. "I miei episodi di apnea sono passati da 23 volte all'ora a solo due."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha