Nuovo farmaco potenziale per alcuni pazienti con tumore polmonare resistente al trattamento

Aprile 28, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il farmaco sperimentale AZD9291, un inibitore di terza generazione EGFR, ha mostrato promessa in studi preclinici e dà speranza per i pazienti con tumori polmonari avanzate che sono diventati resistenti agli inibitori di EGFR esistenti, secondo i risultati qui presentati alla Conferenza internazionale AACR-NCI-EORTC su Obiettivi molecolari e Cancer Therapeutics, tenutasi Ottobre 19-23.

Le mutazioni nel gene EGFR fattore di crescita sono presenti in circa il 10 al 15 per cento dei pazienti con la forma più comune di cancro al polmone, cancro del polmone non a piccole cellule (NSCLC). La maggior parte dei NSCLCs ospitano queste mutazioni EGFR, chiamati mutazioni attivanti, rispondono al erlotinib farmaci inibitori EGFR e gefitinib. La maggior parte di questi tumori, tuttavia, sviluppare una resistenza a questi farmaci in circa nove a 11 mesi. In molti casi, questo è dovuto alle cellule tumorali acquisiscono una seconda mutazione T790M chiamato EGFR, noto anche come "mutazione resistenza".

"Non ci sono terapie approvate per il trattamento di pazienti affetti da tumore del polmone che sviluppano la seconda mutazione nel EGFR che ferma i farmaci attualmente disponibili di lavorare", ha detto Susan Galbraith, MD, Ph.D., direttore del reparto di Oncologia di medicinali innovativi a AstraZeneca. "La svolta innovativa era trovare una serie di molecole che potrebbero colpire sia l'attivazione e la resistenza forme mutanti di EGFR più potente rispetto EGFR normale, che ha portato allo sviluppo del nuovo inibitore EGFR chinasi, AZD9291.




"AZD9291 è molto attivo in modelli preclinici, è ben tollerato in modelli animali. Inibisce entrambe le mutazioni attivanti e EGFR resistente risparmiando la forma normale di EGFR che è presente nelle cellule della pelle e dell'intestino normali, riducendo così gli effetti collaterali riscontrati attualmente disponibili medicine ", ha aggiunto.

Gli scienziati hanno dimostrato che AstraZeneca primo AZD9291 potentemente inibita cellule tumorali del polmone con EGFR mutanti, coltivate in laboratorio piatti. Hanno quindi testato il farmaco su topi portatori di tumori del polmone, con l'attivazione di mutazioni e topi portatori di tumori polmonari con mutazioni di resistenza. AZD9291 ha mostrato una forte contrazione del tumore in entrambi i gruppi di topi, dopo 14 giorni di trattamento. Dopo 40 giorni, i ricercatori hanno trovato nessun tumore visibile in questi topi, e questo effetto è stato sostenuto per più di 100 giorni. Hanno anche osservato simile restringimento del tumore nei topi che sono stati geneticamente modificati per sviluppare tumori recanti sia l'attivazione e le mutazioni di resistenza.

Quando i ricercatori hanno analizzato campioni di sangue prelevati da topi trattati, hanno identificato un prodotto di degradazione del composto originario AZD9291, che chiamarono AZ5104, circola nel sangue oltre a AZD9291. Hanno quindi scoperto che AZ5104 è anche un potente inibitore di attivazione e le mutazioni di resistenza EGFR, e speculato che questo può contribuire all'efficacia osservata dopo somministrazione di AZD9291.

Utilizzando i dati di analisi del sangue dei topi, i ricercatori hanno poi sviluppato un modello matematico per valutare le dinamiche di trasformazione di AZD9291 al AZ5104 e effetti cumulativi tumore-inibitorio. Questi esperimenti hanno contribuito a determinare le dosi potenzialmente efficaci di AZD9291 nei pazienti con NSCLC ospitare sia l'attivazione e le mutazioni di resistenza EGFR.

"I risultati di studi preclinici sono stati recentemente tradotti alla clinica, dove il farmaco ha già dimostrato la riduzione del tumore in pazienti ed è stato ben tollerato, con bassi tassi di effetti collaterali", ha detto Galbraith. "Il grado di risposta al trattamento con AZD9291 in un breve periodo di tempo così è molto eccitante. Questo nuovo farmaco ha il potenziale per offrire nuove opzioni di trattamento per i pazienti in questa impostazione."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha