Nuovo meccanismo radiazioni possono scongiurare il cancro, fuoriuscite di petrolio e il terrorismo

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Radiazioni simile a quello usato per curare il cancro può aiutare un giorno a ripulire i disastri ambientali come la fuoriuscita di petrolio del Golfo e di rilevare la polvere esplosiva nascosta sotto i vestiti.

Il meccanismo di radiazioni romanzo sviluppato dalla University of Central Florida fisico Richard Klemm e un team di scienziati in Giappone potrebbe anche aiutare i medici di mira più direttamente il cancro e molte altre malattie, ridurre l'impatto dei trattamenti sulle parti sane del corpo.

Il meccanismo funziona nel tagliato Terahertz - range tra microonde e frequenze infrarosse. Fino ad ora, gli scienziati non sono stati in grado di attingere a queste frequenze con molto successo.




"E 'un piccolo intervallo, ma queste frequenze sono quelli importanti assorbiti da molecole biochimiche," ha dichiarato Klemm.

Invece di utilizzare la radiazione per uccidere i tumori, questa tecnica può offrire un modo più diretto rintracciare ciò che è malato di un paziente. "Il nostro meccanismo potrebbe essere usato per rilevare gli aminoacidi nel DNA, che possono essere collegati a malattie specifiche. Ciò significa che è un ottimo strumento diagnostico."

La medicina è solo l'inizio. Il meccanismo potrebbe essere utilizzato per monitorare le tracce minuscole di esplosivi nascosti sotto i vestiti, uno strumento di esperti di sicurezza nazionali possono trovare utile per prevenire attacchi terroristici. La tecnica potrebbe essere utilizzata anche per rintracciare e potenzialmente distruzione di sostanze chimiche specifiche che danneggiano l'ambiente e il nostro corpo.

I risultati dello studio sono stati pubblicati su Physical Review Letters.

"Queste applicazioni sono ancora lontani anni, ma questo è un progresso significativo e siamo molto eccitati", ha dichiarato Klemm, un pioniere nel campo della superconduttività a strati.

I co-autori dello studio (Manabu Tsujimoto, Kazuhiro Yamaki, Kota Deguchi, Takashi Yamamoto, Takanari Kashiwagi, Hidetoshi Minami, Masashi Tachiki e Kazuo Kadowaki) sono basati presso l'Università di Tsukuba. La città è sede di più di 60 istituti di ricerca noti per fare passi avanti nel campo delle nanotecnologie e della fisica.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha