Nuovo metodo per la diagnosi accurata del cancro della vescica biliare

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ai fini di questo studio, 62 pazienti sono stati sottoposti a questo metodo di scansione, che rappresenta il più grande campione di pazienti con cancro della cistifellea mai studiato applicando questo tipo di tecnologia - denominata FDG tomografia ad emissione di positroni. Lo studio ha riportato risultati eccellenti, significativamente migliori rispetto ad altri metodi di imaging strutturali, e attivato diagnosi più accurata e appropriata e il trattamento di pazienti, che permette di evitare inutili procedure.

Questo studio è stato condotto da Sc.D Carlos Ramos Font e diretto dai professori Nicolбs Olea Serrano (UGR), Josй Manuel Llamas Elvira (UGR e Dipartimento di Medicina Nucleare, Ospedale Virgen de las Nieves e Manuel Gуmez Rнo (Dipartimento di Medicina Nucleare, Ospedale Virgen de las Nieves).




La diagnosi precoce è essenziale

L'alto tasso di mortalità tra i pazienti con carcinoma della vescica biliare dipende fortemente dalla mancanza di dati clinici che consentono la diagnosi precoce di questo tipo di tumori. Questo fatto determina la sopravvivenza di questo tipo di pazienti. Al momento di stabilire una diagnosi, una stadiazione accurata permetterà di scegliere il trattamento più appropriato, come pure per ottimizzare l'uso delle risorse disponibili. Diagnosi Imaging di questa patologia si basa essenzialmente su tecniche morfologiche (ecografia, radiografia tomografia computerizzata e la risonanza magnetica).

Questo nuovo metodo di diagnosi per immagini (tomografia fatta da emissione di positroni con 18F fluorodeossiglucosio) mostra metabolismo del glucosio nei tessuti. Mentre l'utilità di questo metodo è stato dimostrato in altri tipi di tumori, la sua utilità nel cancro cistifellea non era stato ancora dimostrato.

Secondo i ricercatori dell'Università di Granada, il loro studio dimostra che la scansione la tomografia ad emissione di positroni wih FDG "è un metodo valido e accurato per la stadiazione precisa dei pazienti con tumore della cistifellea sospetto, che permette di determinare la terapia e trattamento appropriato, e per ottimizzare l'uso di le risorse disponibili. " Così, essi suggeriscono che "ogni paziente con cancro sospetto dovrebbe essere sottoposto a questo tipo di diagnosi per immagini, per determinare la natura di tale processo".

I risultati ottenuti da questo studio sono stati in parte pubblicati in American Journal of Surgery (2004), il Journal of Surgical Oncology (2006) e la Revista Espaсola de Medicina Nucleare (2009) [Spagnolo Journal of Nuclear Medicine].

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha