Nuovo metodo per midollo osseo derivate dal fegato cellule staminali Isolamento e proliferazione

Aprile 23, 2016 Admin Salute 0 11
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Midollo osseo-derivato cellule staminali epatiche erano una volta un tema caldo nel campo della ricerca sulle cellule staminali per le loro importanti implicazioni terapeutiche, ma i progressi sono stati compiuti negli ultimi anni, a causa della difficoltà di isolamento e la proliferazione di questa popolazione cellulare speciale. Un gruppo di ricerca in Cina ha fornito un nuovo metodo per l'isolamento e la proliferazione BDLSC, che porta una nuova speranza per l'uso clinico delle cellule staminali dal midollo osseo derivate.

Grande interesse è stato suscitato l'identificazione e l'isolamento di cellule staminali del fegato da cellule del midollo osseo. Diversi sottoinsiemi di cellule del midollo osseo sono stati trovati per avere il potenziale di differenziarsi in epatociti, tuttavia, l'ordinamento basato su metodi immunologici, è difficile a causa delle complicate marcatori di superficie delle cellule staminali; Inoltre, nessun rapporto di passaggio di successo è stato pubblicato.

Un gruppo di ricerca guidato dal Dr. Cai e dai suoi colleghi del Affiliato Foshan Hospital e il secondo ospedale affiliato di Sun Yat-sen University ha istituito un sistema di coltura accuratamente progettato per isolare, proliferare e differenziare le cellule staminali del fegato direttamente dalle cellule del midollo osseo, e sono stati in grado di raggiungere sei passaggi delle cellule staminali. I risultati suggeriscono che BDLSCs possono essere purificate e diversi passaggi.




Il sistema di coltura di selezione che contiene siero colestatica può purificare BDLSCs direttamente dalle cellule del midollo osseo, che fornisce un metodo semplice per separare le cellule staminali, evitando complicati manipolazione immunologica. Il passaggio di successo delle cellule staminali verifica ulteriormente la capacità proliferativa delle cellule, anche se il passaggio è limitato, e ulteriori ricerche fornirà più esperienza.

In questo studio, gli autori hanno usato la loro originale metodo per recuperare le cellule, che sono eventualmente BDLSCs. Poi, hanno usato la fluorescenza-attivato ordinamento cella per determinare le caratteristiche delle cellule ', prima e dopo la differenziazione. Si tratta di uno studio interessante e potenzialmente importante, il che suggerisce che le cellule-midollo osseo derivate possono essere stimolati a espandersi e poi differenziarsi in cellule epatociti simili, che possono eventualmente essere utilizzati per il trattamento di malattie del fegato.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha