Nuovo ruolo delle proteine ​​infiammatorie nella malattia renale Polycycstic identificato, potrebbe portare ad un trattamento

Maggio 26, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

The Stowers Institute Rong Li Lab ha scoperto che una proteina già dimostrato di avere un ruolo nel processo infiammatorio può anche avere un ruolo nella formazione di cisti in malattia renale autosomica dominante policistico (ADPKD) - una delle malattie genetiche più comuni in pericolo di vita - e ha dimostrato che un farmaco inibendo la proteina può rallentare la malattia nei topi.

La scoperta è stata pubblicata sulla pubblicazione online di Nature Medicine 12 giugno 2008.

La squadra ha dimostrato che una citochina pro-infiammatoria proteina - tumor necrosis factor-α (TNF-α) - interrompe la localizzazione di policistina 2 (il prodotto di un gene mutato in ADPKD) alla membrana plasmatica e cilia primaria in cellule epiteliali di rene, promuovendo così la formazione di cisti.




"L'interazione tra TNF-α e policistina nello sviluppo di cisti è complicato", ha detto Li Xiaogang, Ph.D., Senior Research Associate nel Rong Li Lab e primo autore sulla carta. "Crediamo che questa interazione potrebbe svolgere un ruolo significativo nel passaggio dal normale sviluppo tubulo per l'insorgenza di malattia del rene policistico (PKD) in individui predisposti per la malattia."

Inoltre, la squadra ha trovato che il farmaco etanercept, un inibitore di TNF-α attualmente utilizzato per trattare l'artrite reumatoide e una serie di altre condizioni, impedisce la formazione di cisti nei reni dei topi con ADPKD.

"Questa scoperta è particolarmente interessante perché offre non solo la comprensione circa le origini di ADPKD, ma ci indica anche verso un farmaco che crediamo mostra promessa nel prevenire lo sviluppo di cisti", ha detto Li Rong, Ph.D., ricercatore e senior autore sulla pubblicazione. "Certo, ulteriori ricerche saranno tenuti a verificare questi risultati preliminari in modelli animali, ma il potenziale è interessante."

Attualmente, non sono disponibili trattamenti per prevenire o ritardare l'insorgenza di cisti in persone affette da PKD. Dialisi e trapianti di rene sono spesso richiesti come la malattia progredisce.

Xiaogang Li ha ricevuto una borsa di studio dalla Fondazione PKD all'inizio di quest'anno. Il premio di 150.000 dollari in due anni sostiene i suoi sforzi per comprendere le origini di PKD.

Ulteriori autori che contribuiscono dell'Istituto Stowers includono Sheng Xia, Ph.D., Postdoctoral Research Associate; e Teri Johnson, Ph.D., amministratore delegato - Istologia Fondo. Contribuendo anche presso l'Università del Kansas Medical Center sono James Calvet, Ph.D., professore; Darren Wallace, Ph.D., Research Assistant Professor; e Brenda Magenheimer, Research Associate, che sono supportati da una P50 NIH-finanziato concessione PKD Center.

In aggiunta al suo appuntamento presso l'Istituto Stowers, Rong Li è anche un professore presso il Dipartimento di Molecular & Integrativa Fisiologia presso l'Università del Kansas Medical Center.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha