Nuovo sistema di modellazione al computer prevede le risposte ai trattamenti HIV e AIDS

Maggio 21, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo sistema per prevedere come i singoli pazienti con HIV e AIDS risponderanno a diversi farmaci è lanciato 6 ottobre da RDI, un UK-basato non-profit gruppo di ricerca. Il sistema sperimentale, chiamato il sistema di previsione HIV Treatment Response (HIV-TREP), è disponibile gratuitamente su Internet e aiuta i medici scegliere il miglior trattamento per i loro pazienti.

HIV-TREP sfrutta la potenza di modelli informatici complessi che sono stati addestrati con i dati di decine di migliaia di pazienti trattati negli ospedali di tutto il mondo. I medici accedono al sistema su Internet e inserire i dati dei loro pazienti, e il sistema predice come il paziente risponderà a centinaia di combinazioni alternative di farmaci anti-HIV. In pochi secondi, il medico riceve un rapporto che elenca le combinazioni di farmaci che i modelli predicono hanno più probabilità di lavorare.

Gli studi condotti dalla RSI ei suoi partner hanno dimostrato che il sistema può potenzialmente migliorare i risultati dei pazienti e di ridurre il numero complessivo - e quindi costo - di farmaci utilizzati.




"Questo è uno sviluppo molto interessante - il sistema mette letteralmente l'esperienza di trattare migliaia di pazienti diversi a portata di mano del medico", ha commentato il Dr. Julio Montaner, Past President della International AIDS Society e Direttore del Centro di Eccellenza in BC HIV & AIDS, con sede a Vancouver, Canada. "Questo ha il potenziale per migliorare i risultati per le persone che vivono con l'HIV e AIDS in tutto il mondo, in particolare quando le risorse e le competenze sono scarse".

Selezione e modifica i trattamenti per i pazienti con HIV e AIDS al fine di mantenere il virus soppressa è complesso e impegnativo. Ci sono circa 25 farmaci anti-HIV a disposizione, da cui i medici normalmente scelgono una combinazione di tre o più per sopprimere il virus. Tuttavia, le mutazioni che si verificano nel codice genetico virale può causare resistenza ai farmaci utilizzati contro di essa. Il medico deve poi selezionare una nuova combinazione di farmaci per superare questo ceppo resistente.

I modelli di calcolo all'interno di HIV-TREP, chiamate "foreste casuali," basano le loro previsioni su una gamma di oltre 80 diverse variabili, tra cui le mutazioni nel codice genetico virale, i farmaci usati per trattare il paziente in passato, conta delle cellule CD4 (un tipo di globuli bianchi che è attaccato da HIV) e la quantità di virus nel sangue. I modelli stimano la probabilità di ogni combinazione di farmaci che riducono la quantità di virus al di sotto del limite di rilevazione nel sangue (50 copie di HIV RNA/ml) in base a ciò che il sistema ha 'imparato' durante la sua formazione con migliaia di casi clinici reali . Precisione globale del sistema durante lo sviluppo e la sperimentazione è stata di circa l'80%.

Il sistema di facile utilizzo ha dimostrato di essere un predittore significativamente più accurata della risposta di genotipizzazione con regole basate interpretazione - un test che viene comunemente oggi utilizzato per aiutare la selezione dei farmaci.

"Siamo davvero entusiasti del lancio di questo sistema, che è una pietra miliare per noi, i nostri partner di ricerca in tutto il mondo e anche per l'uso di bioinformatica in medicina," ha detto il dottor Brendan Larder, presidente scientifico dell'iniziativa Database HIV Resistenza Risposta (RDI). "Crediamo che questo approccio può fare una differenza significativa in una varietà di impostazioni e le malattie."

L'RDI è già al lavoro su una versione di HIV-TREP per l'utilizzo in contesti di risorse limitate, dove ci sono meno opzioni di trattamento e gli operatori sanitari non hanno accesso a tutte le informazioni che il sistema iniziale richiede. L'approccio della RSI potrebbe anche avere potenziali benefici in altre malattie, più evidente in cui la resistenza ai farmaci può essere un problema come l'epatite.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha