Nuovo studio aiuta a prevedere l'aspettativa di vita con completa punteggio di rischio emocromo

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Intermountain Medical Center Heart Institute di Murray, nello Utah, ha collaborato con gli scienziati del Brigham di Harvard e l'ospedale delle donne a Boston sul nuovo studio con il punteggio di rischio emocromo completo, uno strumento economico che utilizza tutte le informazioni nel test del sangue comune che include informazioni spesso sottoutilizzata.

I ricercatori presenteranno questo studio al 2013 American Heart Association Scientific Sessions a Dallas, il 19 novembre alle 17:45, ET.




I medici hanno usato il test di laboratorio CBC per anni, ma non hanno capito che tutti i suoi componenti forniscono informazioni sulla speranza di vita, secondo il ricercatore, Benjamin Horne, PhD, direttore di epidemiologia cardiovascolare e genetica presso il Intermountain Medical Center Heart Institute.

"I medici possono ora fornire una migliore assistenza con il punteggio di rischio CBC come un metodo standard per valutare se i pazienti possono avere in futuro problemi di salute che portano a morte", ha detto.

"Tra gli individui apparentemente sani, questo punteggio rischio può aiutare i medici a identificare i pazienti che hanno il rischio più elevato, così come chi si concentrino ulteriormente tempo e fatica. Il punteggio dà anche ai medici eccellenti fiducia nell'identificare soggetti a basso rischio che non hanno bisogno come molta attenzione o test costosi ", ha detto il dottor Horne.

Il nuovo studio ha utilizzato le informazioni test di laboratorio CBC raccolte nell'ambito del JUPITER Trial, uno studio clinico randomizzato di un farmaco che riduce il colesterolo, Rosuvastatina, guidata dal cardiologo Harvard Paul M. Ridker, MD.

Lo studio JUPITER ha arruolato più di 17.000 persone in 26 paesi e li ha seguiti fino a cinque anni. I partecipanti a JUPITER avevano una lavagna pulita libera di malattie cardiovascolari normali di colesterolo a bassa densità-lipoproteine ​​(colesterolo "cattivo"). ma elevata proteina C-reattiva, un marker di infiammazione associata a malattia cardiovascolare.

Quando il team di ricercatori di Harvard ha valutato il punteggio di rischio CBC Intermountain di derivazione tra i partecipanti studio JUPITER, hanno trovato ad essere un potente strumento per predire la morte.

Gli individui in JUPITER con un punteggio di rischio inferiore CBC erano molto improbabile a morire, mentre quelli con punteggi di rischio CBC nel mezzo del campo ha avuto più del 50 per cento più alto rischio di morte. Le persone con i più alti punteggi di rischio CBC erano circa il doppio di probabilità di morire come quelli con punteggi bassi, i ricercatori hanno trovato.

Sia i medici utilizzano questo punteggio di rischio, però, è una storia diversa.

La maggior parte dei punteggi di rischio creati in medicina sono utili, ma non vengono utilizzati perché aggiungono il tempo e la complessità di raccogliere i dati e calcolare un punteggio di rischio. Il punteggio CBC rischio e il suo punteggio di rischio principale, il punteggio di rischio Intermountain (una combinazione di test di laboratorio CBC e il test del sangue profilo metabolico di base sviluppato da scienziati Intermountain Healthcare) sono stati creati per fornire informazioni sanitarie utili per consentire ai medici di calcolare facilmente il Risk Score pur continuando a curare i pazienti.

"Ora abbiamo un modo standardizzato di valutazione del rischio di mortalità per tutte le persone, non solo quelli con una storia di malattie cardiache", ha detto il dottor Horne. "Una delle bellezze di questo punteggio è vero usa clinicamente familiare, informazioni mediche standardizzata già in formato elettronico. Il costo finanziario è quasi pari a zero, perché la maggior parte dei pazienti che già ricevono il test CBC. Il costo clinico è basso, a causa delle cartelle cliniche elettroniche . I medici ricevere queste informazioni critiche sul rischio futuro, che aggiunge alla loro conoscenza del paziente, mentre ci vuole molto poco del loro tempo o di sforzo per ottenere le informazioni. "

Per costruire su questa ricerca, gli scienziati Intermountain Medical Center Heart Institute hanno iniziato uno studio clinico randomizzato prospettico in cui i medici ricevono il punteggio elettronicamente per la metà dei pazienti. Questo studio sta testando se le conoscenze di rischio del paziente punteggio aiuti medici a personalizzare le cure mediche in modo che i risultati del paziente sono migliorate. Il passo successivo tra gli individui simili a quelle in JUPITER è quello di eseguire un simile tipo di studio in una popolazione cure non ricoverati primario.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha