Nuovo studio dice Superbug Due milioni di americani Harbor farmaco-resistente

Marzo 24, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una nuova ricerca stima che circa 2 milioni di persone portano un ceppo di batteri resistenti ai farmaci nei loro nasi. La ricerca, condotta dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), è la prima stima a livello nazionale affidabile di colonizzazione con Staphylococcus aureus, tra cui meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA). E 'pubblicato nel numero 15 gennaio del Journal of Infectious Diseases, ora disponibile online.

Quelli colonizzato con ceppi di stafilococco normali sono a più alto rischio di infezione con il batterio, che può portare a condizioni che vanno da infezioni della pelle da lieve a fatale sindrome da shock tossico. MRSA provoca più difficili da trattare e, a volte, le malattie più virulente. MRSA era una volta in primo luogo un problema negli ospedali, ma ora è un problema crescente in comunità in tutto il paese.

Matthew J. Kuehnert, MD, e colleghi hanno raccolto campioni di quasi 10.000 partecipanti 2001-2002 National Health e nutrizionale Examination Survey, un campione rappresentativo della popolazione degli Stati Uniti.




Quasi un terzo sono risultati essere colonizzata da stafilococco. La prevalenza è più alta tra i maschi e bambini tra i 6 e 11 anni. Prevalenza di MRSA era 0,8 per cento. MRSA è stato più alto tra le donne e di quelli di età superiore a 60, ma quelli colonizzati con ceppi comunemente associati con la comunità associate MRSA sono stati più probabilità di essere più giovane e nero.

Nel complesso, tensioni e tossine precedentemente trovati per essere associato con la comunità associate MRSA erano insolite. La diversità genetica dei ceppi era notevole, circa la metà degli isolati, compresi i ceppi di MRSA, ha modelli unici fingerprinting molecolari, e alcuni gruppi cadde fuori riconosciute.

"C'è molto di colonizzazione da stafilococco non sappiamo", ha detto il dottor Kuehnert. "È interessante notare, trasporto di alcuni ceppi sembrano variare da sociodemografici, in particolare età e razza. Abbiamo bisogno di saperne di più in modo da consentire la progettazione di nuovi interventi, più efficaci", ha aggiunto, i vaccini o trattamenti antimicrobici. "I dati successivi anni di indagine possono determinare se ci sono tendenze in atto nella colonizzazione."

In un editoriale di accompagnamento, Clarence compagno Creech II, MD, della Vanderbilt University e colleghi osservano che, "Alla luce della crescente frequenza di infezione da MRSA comunità associate, sono necessari nuovi antimicrobici", anche se un vaccino efficace contro stafilococco fornirebbe un più soluzione permanente.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha