Nuovo studio esamina 'Brain Own Marijuana'

Marzo 29, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un ricercatore presso l'Università di Research Institute di Buffalo su Addictions (RIA) sta studiando la "propria marijuana del cervello" - chiamato endocannabinoide - nella regolazione dello stress, comportamenti legati allo stress e l'ansia.

A cinque anni, 1,7 milioni dollari sovvenzione da parte del National Institute of Mental Health sta sostenendo questa indagine.

"E 'ampiamente accettato che una delle principali ragioni per cui le persone utilizzano e marijuana abuso è per alleviare lo stress", secondo Samir Haj-Dahmane, Ph.D., neuroscienziato e ricercatore principale dello studio RIA. "Tuttavia, perché la marijuana può creare dipendenza, non può essere utilizzato per trattare disturbi dell'umore legati allo stress come ansia. Una strategia alternativa potrebbe essere quella di indirizzare direttamente il 'proprio marijuana del cervello.'"




Il successo di tale strategia richiede una migliore comprensione di come endocannabinoide moderati comportamenti legati allo stress e come lo stress e ormoni dello stress attivano il sistema endocannabinoide.

Haj-Dahmane e il suo co-investigatore, Troy Legno, Ph.D., esamineranno le relazioni tra lo stress, comportamenti legati allo stress e dipendenza utilizzando una combinazione di elettrofisiologico, farmacologico e approcci neurochimici. Credono questo studio può anche gettare le basi per una migliore terapia farmacologica per i disturbi dell'umore legati allo stress.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha