Nuovo test potrebbe sostituire colonscopie in futuro

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nessuno gode di colonscopie, tra cui topi. University of Missouri ricercatori sono entusiasti del potenziale di utilizzo di biomarcatori genetici per prevedere il cancro del colon causata da infiammazione. Un nuovo metodo sviluppato presso il Laboratorio di Ricerca Diagnostica Animal MU (Radil) potrebbe portare a un metodo che potrebbe eliminare del tutto colonscopie.

Mentre si lavora per sviluppare nuove terapie per il cancro del colon, Craig Franklin, professore associato di patobiologia veterinaria nel MU College di Medicina Veterinaria; Aaron Ericsson, ricercatore post-dottorato presso MU; Mike Lewis, assistente professore di medicina veterinaria e chirurgia; Matt Myles, assistente professore di patobiologia veterinaria e Lillian Maggio-Price, professore di medicina comparata presso l'Università di Washington, ha trovato biomarcatori nelle feci di topo che predicevano il cancro del colon-infiammazione associata. Questo è lo stesso tipo di cancro associato ad alcune malattie comuni intestinali infiammatorie come la colite ulcerosa e morbo di Crohn.

Il team ha scoperto che il batterio che porta al cancro del colon-infiammazione associata nei topi prima provoca l'infiammazione che può essere rilevato dallo screening per feci RNA messaggero di geni. Franklin ritiene che questa scoperta potrebbe portare al test per i geni simili che sono presenti negli esseri umani con i primi infiammazione cancro al colon associata. Lo studio è stato pubblicato di recente in Neoplasia.




"Il presupposto era che l'espressione del gene non è stato possibile rilevare in materia fecale perché RNA rompe molto rapidamente. Storicamente, questa era una cosa che un sacco di scienziati, tra cui noi, non aveva considerato," Franklin ha detto. "Ma la tecnologia si è evoluta, e ora abbiamo i mezzi per preservare RNA molto meglio di quanto abbiamo fatto 15 anni fa."

Come un veterinario degli animali da laboratorio, Franklin ritiene che questa scoperta potrebbe anche ridurre il numero di animali utilizzati nella ricerca.

"Siamo entusiasti del potenziale per l'applicazione nell'uomo, ma anche questo si riduce il numero degli animali, che è uno dei nostri obiettivi", ha detto Franklin. "Questo test determina che i topi si ammalano di cancro in anticipo, quindi non avremo bisogno di avere come molti animali in un gruppo sperimentale di raggiungere una significatività statistica."

"C'è anche no stress sull'animale per mettere alla prova la loro materia fecale", Ericsson, ha detto. "Molte persone rimandare colonscopie più del dovuto a causa della invasività e la natura sgradevole dell'esame, e non è piacevole per i topi sia. Questa sgradevolezza è negata con questo test."

Per questo studio, il team ha utilizzato anche una macchina ad alta potenza MRI situato nel Department of Veterans Affairs impianto situato presso l'Ospedale dei Harry S. Truman Memorial Veterans '. Mentre efficace, questa tecnica non era sensibile come biomarker fecale nel predire il cancro, e richiede ampie competenze e attrezzature molto costose. Franklin accredita il successo del progetto di un team multidisciplinare che includeva Wade Davis, assistente professore di biostatistica; Lixin Ma, assistente professore di radiologia, e una moltitudine di veterinari.

"E 'stata una grande collaborazione, e veterinari sono ideali per la medicina di collaborazione, perché sappiamo che il modello animale", ha detto Franklin. "Ci sono diversi angoli che convergono qui, e siamo ora interessati a trovare collaboratori in medicina umana che desiderano esplorare questo ulteriore. In definitiva, mi piacerebbe immaginare pannelli di test in grado di predire le malattie, con questo metodo nel mix."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha