Nuovo universale Breast Cancer Marker predice Ricorrenza e il risultato clinico

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Segnalazione linea nella American Journal of Pathology, ricercatori del Kimmel Cancer Center al Jefferson hanno implicato la perdita di una proteina chiamata stromale caveolina-1 come una nuova importante fattore prognostico nei pazienti con cancro al seno, la previsione del cancro recidiva precoce, metastasi e seno la sopravvivenza del paziente.

L'assenza di caveolina-1 nello stroma anche sembrava essere un marker per la resistenza ai farmaci nei pazienti trattati con Tamoxifene, secondo Michael Lisanti, MD, Ph.D., professore nei dipartimenti di Biologia Cancro, Oncologia Medica e Biochimica e Biologia Molecolare a Jefferson Medical College della Thomas Jefferson University.

Secondo il Dr. Lisanti, che è anche direttore della Biologia Cellulare Jefferson staminali e medicina rigenerativa Center presso il Kimmel Cancer Center, la caveolina-1 è espresso dalle cellule nello stroma chiamati fibroblasti, che sono presenti nel tessuto connettivo circostante le cellule tumorali. Quando sorgono le cellule tumorali, i fibroblasti smettere di fare caveolina-1.




"L'idea che un biomarker prognostico è presente nello stroma, piuttosto che la cellula tumorale epiteliale è paradigma-shifting", ha detto il dottor Lisanti. "È importante sottolineare che questi risultati potrebbero essere sviluppati in un test diagnostico che non richiederebbe tecnologie basate sul DNA. Questo test poco costoso e conveniente permetterebbe ai medici di identificare i pazienti con carcinoma mammario ad alto rischio alla diagnosi e li trattano in modo più aggressivo."

Dr. Lisanti, insieme con il primo autore Agnieszka Witkiewicz, MD, assistente professore di Patologia, Anatomia e Biologia Cellulare presso Jefferson, e altri colleghi hanno analizzato campioni di tessuto del seno da 154 donne con diagnosi di cancro al seno. Tutti i campioni sono stati ottenuti presso l'Università del Michigan. Hanno usato tre nuclei di tessuto da ogni campione di tumore del paziente, e analizzati ogni core per stromali caveolina-1 con immunoistochimica colorazione.

L'assenza di caveolina stromale-1 è stato fortemente associato con altri predittori di malattia più aggressiva, come stadio del tumore superiore e metastasi linfonodali. Tra ogni sottogruppo di pazienti - raggruppati per fattori prognostici quali lo stato ormonale, stadio della malattia o lo stato dei linfonodi - una perdita di stromale caveolina-1 è rimasto il singolo più forte predittore di cancro al seno paziente risultato.

Anche di nota, tra i pazienti con tumore della mammella ER-positivi che stavano prendendo Tamoxifene, una perdita di stromale caveolina-1 recidiva ancora previsto e poveri risultato clinico. Ben il 40 per cento dei pazienti che prende il tamoxifene in questa impostazione recidiva nonostante il suo effetto significativo sulla sopravvivenza quando usato nelle fasi iniziali della malattia.

"La resistenza al tamoxifene è pensato per essere una 'cellula tumorale' epiteliale fenomeno, ma ci mostrano qui che si tratta chiaramente di un fenomeno 'stromale'", ha detto il dottor Lisanti.

La sopravvivenza libera da progressione (PFS) è stata influenzata anche dalla perdita di stromale caveolina-1. Nel complesso, la PFS in pazienti con assenza di caveolina-1 stromale è stato ridotto di circa 3,6 volte. Nei pazienti positivi linfonodi, la differenza di PFS è stata particolarmente pronunciata: Il tasso di sopravvivenza a cinque anni approssimato per pazienti positivi per stromali caveolina-1 è stata dell'80 per cento, contro il 7 per cento per i pazienti negativi per stromali caveolina-1. Questa è una riduzione di circa 11,5 volte in cinque anni PFS.

"Questo indicatore non serve solo come un marcatore prognostico, ma anche come mezzo di stratificazione terapeutica", ha detto il dottor Lisanti. "Siamo in grado di identificare questo indicatore a diagnosi di cancro al seno, il che è importante perché i pazienti ad alto rischio potrebbero beneficiare di un trattamento più aggressivo e/o terapia anti-angiogenica."

In un ulteriore studio, pubblicato online in Cancer Biology & Therapy, i ricercatori hanno anche scoperto che la perdita di stromale caveolina-1 in tumori al seno non invasivi ER-positivo chiamato carcinoma duttale in situ (DCIS), serve come un biomarcatore per la progressione di invasive il cancro al seno.

"Questo indicatore era altamente predittivo di sviluppo di carcinoma mammario invasivo in pazienti con carcinoma duttale in situ", ha detto Gordon Schwartz, MD, professore di Chirurgia al Jefferson, che è stato coinvolto con lo studio DCIS. "Siamo stati alla ricerca di un marcatore per separare i pazienti con carcinoma duttale in situ che necessitano di ulteriore trattamento di coloro che potrebbero essere trattati con sola mastectomia parziale. Se questo indicatore può essere convalidato ulteriormente, quindi i pazienti ad alto rischio possono essere identificati e trattati per prevenire lo sviluppo di un carcinoma mammario invasivo. Quelli a basso rischio sarebbe stata risparmiata dalla radioterapia e/o mastectomia. "

Il valore prognostico di una perdita di caveolina-1 è stato ora convalidato in tre popolazioni di pazienti indipendenti. In un editoriale che appare online in ciclo cellulare, i ricercatori propongono un sistema di classificazione "stromale" che divide i pazienti in gruppi ad alto rischio e basso rischio sulla base di caveolina-1 di stato. I pazienti senza caveolina-1 dovrebbe essere offerta una terapia più aggressiva in aggiunta ai trattamenti standard.

"Questi risultati sono significativi che devono essere convalidati in studi clinici prospettici di cancro al seno", ha detto Richard Pestell, MD, Ph.D., direttore del Kimmel Cancer Center a Jefferson, che è stato anche coinvolto con gli studi. "Tuttavia, dobbiamo iniziare a prendere il stroma tumore al seno nelle nostre considerazioni cliniche prima, piuttosto che dopo."

Nessuna persona al Thomas Jefferson University è stato coinvolto nel processo di revisione tra pari o disposizione finale per questo articolo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha