Obesità adolescente legato ad un aumento del rischio di sclerosi multipla

Aprile 21, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Donne adolescenti che sono obesi possono essere più di due volte più probabilità di sviluppare la sclerosi multipla (SM), come gli adulti rispetto ai ragazzi di sesso femminile che non sono obesi, secondo uno studio pubblicato nel 10 nov 2009, stampa questione di Neurologia ®, il medico giornale della American Academy of Neurology.

La ricerca ha coinvolto 238,371women da 'Health Study e Nurses' Health Study Nurses II che erano 25 al 55 anni. Le donne hanno risposto un questionario sul loro comportamento di salute e informazioni mediche ogni due anni. Nel corso di 40 anni 593 sviluppato MS.

I partecipanti hanno riportato il loro peso e l'altezza all'età di 18. Gli scienziati hanno poi calcolato il loro indice di massa corporea (BMI). Le donne sono state anche chiesto di scegliere uno dei nove sagome del corpo, che vanno da molto sottile estremamente obesi, per descrivere la loro dimensione corporea a cinque, 10 e 20 anni.




Lo studio ha trovato che le donne che avevano un BMI di 30 o superiore a 18 anni hanno avuto più di due volte il rischio di sviluppare la SM rispetto a quelli con un BMI tra 18,5 e 20,9. Una donna con un BMI 25-29,9 kg per metro quadrato è stato considerato in sovrappeso, mentre una donna che è stata considerata obesa ha un BMI di 30 o più chilogrammi per metro quadrato. Il rischio di malattia tra le donne che erano in sovrappeso, ma non obesi all'età di 18 anni è stato solo un po 'aumentato. I risultati sono stati gli stessi dopo la contabilizzazione di abitudine al fumo e livello di attività fisica.

Le donne che hanno avuto una dimensione del corpo più grande a 20 anni di età, rappresentato dall'uso di sagome in studio, ha avuto anche due volte il rischio di SM rispetto alle donne che hanno riferito di una dimensione del corpo più sottile. Corpo di dimensioni maggiori in età 5 e 10 non sono stati associati con il rischio di MS.

"I nostri risultati suggeriscono che il peso durante l'adolescenza, piuttosto che l'infanzia o in età adulta, è fondamentale nel determinare il rischio di SM", ha detto l'autore dello studio Kassandra Munger, ScD, della Harvard School of Public Health di Boston. "L'insegnamento e la pratica della prevenzione dell'obesità fin dall'inizio, ma soprattutto durante l'adolescenza, potrebbe essere un passo importante nella riduzione del rischio di SM più tardi nella vita per le donne."

Munger ha detto che ci sono due possibili spiegazioni per cui obesità può influenzare il rischio SM. Più alti livelli di vitamina D nel corpo si pensa di ridurre il rischio di malattia. Le persone che sono obese tendono ad avere livelli inferiori di vitamina D rispetto alle persone che non sono obesi. Inoltre, il tessuto adiposo produce sostanze che influenzano il sistema immunitario e alcuni tipi di attività di cellule che si ritiene essere associato con MS.

Lo studio è stato sostenuto dal National Institute of Neurological Disorder and Stroke.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha