Older Adult Caregivers di persone con demenza Avere Peggio sonno rispetto Noncaregivers

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sonno di anziani che vivono con e forniscono assistenza diretta durante la notte per una persona con demenza sono significativamente peggiori di altri adulti più anziani.

Quando il sonno è stato misurato oggettivamente, e dopo aggiustamento per i sintomi depressivi, età, stato di salute e l'istruzione, gli adulti che si prendono cura di una persona affetta da demenza ha preso più tempo per cadere sonno e dormito meno totale di noncaregivers. Caregivers dormito per una media di circa 6,5 ​​ore per notte, che era a circa 33 minuti a meno di noncaregivers, e hanno preso circa 10 minuti in più per addormentarsi. Sonno Caregiver è stato anche più variabile dalla notte-a-notte, e caregivers riferito inferiore qualità del sonno soggettiva, avevano punteggi più elevati di sonnolenza diurna sulla Epworth Sonnolenza Scala e aveva punteggi dei sintomi depressivi più alto.

"In media, gli operatori sanitari hanno dormito solo circa sei ore -e-un-metà una notte e ha preso quasi 23 minuti per addormentarsi", ha detto il ricercatore principale Meredith Rowe, PhD, professore associato presso l'Università della Florida. "Utilizzando i dati diario del sonno che i soggetti tenuti al tempo stesso, però, la depressione è la principale determinante del sonno poveri con soggetti depressi segnalazione meno tempo dormendo e più tempo scia durante la settimana."




Secondo Rowe, la scoperta più sorprendente dello studio è stato che il gruppo badante ha preso più tempo per addormentarsi, che è coerente con la maggiore preoccupazione e la preoccupazione che gli assistenti possono avere. I ricercatori si aspettavano principale problema di sonno dei caregivers 'per essere più tempo sveglio nel cuore della notte, quando la persona con demenza necessaria supervisione. La differenza tra i gruppi non è stato significativo, tuttavia, come sia assistenti e noncaregivers avevano una media di più di 40 minuti di tempo sveglio durante la notte dopo essersi inizialmente addormentato.

Modelli di sonno sono stati misurati da actigrafia per 3-7 notti per i 31 operatori sanitari nello studio, ognuno dei quali vivevano con e fornito assistenza diretta a una persona con demenza che aveva risvegli notturni. Sette notti di dati sono stati raccolti da actigrafia per i 102 noncaregivers in un precedente studio sul sonno negli adulti più anziani che erano relativamente in buona salute, che vivono nella comunità e non diagnosticati con disturbi del sonno diversi da insonnia. In generale, entrambi i gruppi erano prevalentemente femminile, bianco e attualmente sposato. Età variava 60-89 noncaregivers anni per e 60-86 anni per i caregivers. Il campione noncaregiver ha avuto un significativamente maggiore livello di istruzione rispetto al campione caregiver.

Altri strumenti di misurazione utilizzati nello studio incluso diari sonno al giorno, la Epworth Sonnolenza Scala e la Fatigue Severity Scale. I partecipanti sono stati valutati anche per i sintomi depressivi.

Lo studio badante stato sostenuto da sovvenzioni dal National Institute of Nursing Research.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha