Opzioni di trattamento per i pazienti con Expand dolore neuropatico

Aprile 8, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le opzioni di trattamento per le persone che soffrono di dolore causato da danni ai nervi hanno ampliato notevolmente solo negli ultimi cinque anni, dicono gli scienziati e medici che hanno pubblicato le linee guida prima in assoluto per il trattamento di tale dolore. Le linee guida per il trattamento del dolore neuropatico appaiono nel numero di novembre di Archives of Neurology.

Anche se non possiamo apprezzarlo, gran parte del dolore che sentiamo ogni giorno è normale e sano. Il dolore intenso che proviamo dopo aver messo una mano su una stufa calda, per esempio, si dice che si sta facendo danni al vostro corpo e per spostare immediatamente la mano. Ma il dolore neuropatico non serve assolutamente - è il risultato di danni ai nervi che trasmettono i segnali del dolore. E così i nervi inviano erranti, segnali di dolore non necessari che possono mettere una persona in costante, inutile, dolore straziante.

"Questo tipo di dolore è molto anormale", dice Robert Dworkin, Ph.D., l'autore principale delle linee guida e direttore del Anesthesiology Clinical Research Center presso l'Università di Rochester Medical Center. "Molti pazienti si preoccupano di come descrivere il loro dolore, perché può essere così insolito. Sembra venire dal nulla, e può essere straziante."




L'herpes zoster è una delle cause più comuni di dolore neuropatico. Per la maggior parte dei pazienti tegole, le guarisce dolorosa eruzione cutanea in due o tre settimane, e il dolore è andato in modo permanente. Ma uno su quattro pazienti soffre di dolore mesi tremendi o addirittura anni dopo le guarisce rash cutanei, a causa dei danni ai nervi, una condizione nota come nevralgia post-erpetica.

"Per molti pazienti che hanno avuto l'herpes zoster, solo il tocco di una camicia o una camicetta leggera spazzolatura contro la pelle può essere estremamente dolorosa, per anni. E allora che cosa succede? Restano a casa, in topless. E 'difficile andare a lavorare, tenere un lavoro, o vedere la famiglia e gli amici se sei seduto a casa in grado di indossare una camicia o una camicetta. Può davvero essere invalidante ", dice Dworkin.

Tali pazienti sono tra i 4-6.000.000 di persone negli Stati Uniti che le stime Dworkin hanno dolore neuropatico. Il gruppo comprende anche molte persone con diabete che possono sviluppare una condizione dolorosa nota come neuropatia diabetica. Tali pazienti possono sentire dolore estremo da appena il minimo tocco di lenzuola contro i loro piedi. Il dolore neuropatico colpisce anche alcuni pazienti che hanno o hanno avuto il cancro, la sclerosi multipla, ictus, una lesione del midollo spinale, o una serie di altre condizioni.

Era solo un po 'più di cinque anni fa, che Dworkin tirato insieme esperti di tutto il mondo per creare il primo annuale Conferenza internazionale sui meccanismi e il trattamento del dolore neuropatico. Poi, alla fine del 1998, il Journal of American Medical Association ha pubblicato due documenti sull'uso del farmaco gabapentin contro colpi per trattare il dolore in pazienti con diabete e dopo herpes zoster. I giornali, Dworkin dice, alimentate l'interesse dell'industria farmaceutica nel dolore neuropatico, una condizione che era stato visto pochi miglioramenti in trattamento per quasi due decenni.

"Quando parlo di un pubblico, dico loro che la lezione che ho intenzione di dare circa il trattamento è una lezione del tutto diverso da quello che avrei dato cinque anni fa", dice Dworkin. "Gli sviluppi sono stati che la rapida."

Per la maggior parte degli ultimi 20 anni, i medici nel trattamento del dolore neuropatico sono rivolti a una classe di farmaci noti come antidepressivi triciclici, come l'amitriptilina. Ma con i recenti progressi nel trattamento del dolore, Dworkin e 20 co-autori raccomandano cinque tipi di farmaci. Oltre agli antidepressivi triciclici, il gruppo raccomanda gabapentin, originariamente sviluppato come farmaco anti-crisi; una patch lidocaina; narcotici, come OxyContin; e il tramadolo antidolorifico.

"Entrambi i pazienti e medici devono sapere che ora ci sono diverse scelte efficaci quando si tratta di controllare il dolore neuropatico", dice Dworkin. "Questi sviluppi sono significativi, ma rende possibile sollievo per alcuni pazienti che non hanno mai potuto avere il loro dolore ridotto Eppure, c'è un sacco di spazio per migliorare, e la ricerca sul miglioramento dei trattamenti per il dolore neuropatico è continua.".

La compilazione delle linee guida è stato finanziato da Endo Pharmaceuticals, una società che produce e vende una patch lidocaina per il trattamento di nevralgia seguito herpes zoster.

(0)
(0)
Articolo precedente Vivere un gigante buono

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha