Ormonale combinato terapia sostitutiva aumenta il rischio di cancro al seno lobulare quadruplo Dopo soli 3 anni di utilizzo

Aprile 6, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le donne in postmenopausa che prendere combinati estrogeno/terapia ormonale sostitutiva progestinico per tre anni o più viso un rischio quattro volte maggiore di sviluppare varie forme di cancro al seno lobulare, in base alle nuove scoperte di ricercatori della Fred Hutchinson Cancer Research Center.

"La ricerca precedente ha indicato che cinque o più anni di uso combinato di ormone-terapia è stato necessario aumentare il rischio complessivo di cancro al seno", ha detto Christopher I. Li, MD, Ph.D., autore principale del rapporto, pubblicato nel numero di gennaio numero di Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention. "Il nostro studio, il primo specificamente progettato per valutare la relazione tra HRT combinata e tumori al seno lobulare, suggerisce che una lunghezza significativamente più breve di esposizione a tali ormoni possono conferire un aumento del rischio."

Lo studio, che conferma precedenti relazioni della associazione tra uso combinato di ormone-terapia e aumento del rischio di tumori al seno lobulare, è il più grande studio di TOS combinata e rischio di cancro lobulare negli Stati Uniti. E 'anche il primo studio a tener conto della recente e durata dell'uso di ormoni e la prima ad includere una revisione patologica centralizzata di campioni tumorali di confermare il loro tipo istologico: duttale, lobulare o misto duttale-lobulare.




Cancro lobulare coinvolge i lobuli, o camere, nel seno che contengono ghiandole produttrici di latte. Mentre i conti carcinoma lobulare per solo circa il 15 per cento di tutti i tumori al seno invasivo, è ormonalmente sensibile e quindi più curabile rispetto alla varietà duttale più comune, che si pone nei condotti che portano il latte dai lobuli al capezzolo. Tuttavia, i tumori al seno lobulare rappresentano anche una sfida clinica perché sono più difficili da rilevare sia da un esame clinico e mammografia di tumori duttali, che rappresentano circa il 70 per cento dei tumori al seno invasivi negli Stati Uniti.

Lo studio ha valutato lo stato ormonale sostitutiva in più di 1.500 donne in postmenopausa in occidentale Washington - 1.044 casi di cancro al seno-324 (lobulare, 196 misti duttale-lobulare e 524 duttale) e 469 controlli. I ricercatori hanno anche confermato lo stato del tumore attraverso l'esame centralizzato di tessuto mammario.

I ricercatori hanno trovato che gli utenti attuali di terapia ormonale sostitutiva combinata hanno avuto un 2,7 volte e 3,3 volte elevato rischio di cancro lobulare e duttale-lobulare, rispettivamente, indipendentemente dallo stadio del tumore, le dimensioni o il numero di linfonodi coinvolti. Solo le donne che hanno utilizzato TOS combinata per tre o più anni di fronte un aumento del rischio di cancro lobulare. Tra i casi duttale-lobulare misti, la terapia ormonale aumenta il rischio di tumori che erano prevalentemente lobulare, ma non i tumori che avevano caratteristiche prevalentemente duttale.

L'incidenza di lobulare invasivo e dotto-lobulare tumori al seno è aumentato rapidamente negli Stati Uniti, l'aumento 52 per cento e 96 per cento, rispettivamente, tra il 1987 e il 1999, mentre i tassi di tumore duttale sono aumentati solo il 3 per cento in questo periodo.

"La nostra ricerca suggerisce che l'uso della terapia ormonale sostitutiva post-menopausa, in particolare l'uso di preparati combinati estrogeno-più-progestinico, può contribuire a questo aumento", ha detto Li, membro associato della divisione di Scienze della Salute pubblica del centro di Hutchinson.

Mentre il numero di donne in postmenopausa prendere TOS combinata a lungo termine è sceso di circa la metà negli ultimi anni a causa di Donna segnalazioni Health Initiative di rischi per la salute associati a tale terapia, come ad esempio un aumento della malattia cardiaca e rischio di cancro al seno, un sostanziale numero di donne è ancora in corso la terapia ormonale sostitutiva per gestire i sintomi della menopausa.

"Questi risultati sono ancora una notevole importanza per la salute pubblica considerando i circa 57 milioni di prescrizioni per la terapia ormonale in menopausa che continuano ad essere compilato negli Stati Uniti", ha detto Li.

Il National Cancer Institute ha finanziato questa ricerca, che ha coinvolto ricercatori di Scienze del centro di Hutchinson sanità pubblica e divisioni biologia umana, così come l'Università di Washington School of Medicine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha