Ormone naturale offre speranza per il trattamento della sindrome metabolica

Giugno 10, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'angiotensina 1-7, un ormone nel corpo che ha benefici cardiovascolari, migliora la sindrome metabolica nei ratti, secondo un nuovo studio. I risultati saranno presentati Mercoledì alle 91 ° riunione annuale della Endocrine Society a Washington, DC

«Nessuna forma specifica della terapia medica per la sindrome metabolica attualmente esiste", ha detto l'autore principale dello studio, Yonit Marcus, MD, uno studente di dottorato presso l'Istituto Weizmann of Science di Rehovot, in Israele. "Ma si stima che dal 20 al 25 per cento della popolazione adulta del mondo ha la sindrome metabolica".

La sindrome metabolica è un cluster di fattori di rischio che aumentano il rischio di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete. Una diagnosi di sindrome metabolica viene da avere almeno tre dei seguenti: aumento della circonferenza vita (obesità addominale), basso HDL ("buono") colesterolo, trigliceridi alti (grassi nel sangue), ipertensione arteriosa e glicemia alta ( di zucchero nel sangue).




Il sistema renina-angiotensina e il suo protagonista, l'ormone angiotensina II, normalmente aiutano a controllare la pressione del sangue, ma quando iperattiva, questo ormone probabilmente contribuisce allo sviluppo di obesità e la sindrome metabolica. Un prodotto di angiotensina II metabolismo, un ormone chiamato angiotensina 1-7, contrasta molti degli effetti negativi di un eccesso di angiotensina II, tra cui la pressione alta, malattie renali, insufficienza cardiaca e aritmia cardiaca (anomalie del ritmo cardiaco), secondo Marcus.

Con gli altri researcheres, Marcus esaminare se angiotensina 1-7 ha un effetto benefico sulla sindrome metabolica, utilizzando un modello stabilito della sindrome, "il ratto di fruttosio-fed." In questo modello, i ratti vengono alimentati con una dieta ricca di fruttosio dolcificante, e col tempo si sviluppano caratteristiche simili alla sindrome metabolica umana.

Un mese di trattamento con angiotensina 1-7, amministrato da una pompa per infusione, non ha influenzato il peso corporeo nei ratti nutriti con fruttosio. Tuttavia, il trattamento ha ridotto in modo significativo i livelli elevati di insulina a digiuno che la dieta di fruttosio sollevato, gli investigatori hanno riferito. Angiotensina 1-7 anche migliorato significativamente componenti della sindrome metabolica, dai trigliceridi notevolmente diminuendo e livelli di zucchero nel sangue, rispetto a quelle dei ratti di controllo che non ha ricevuto l'angiotensina 1-7 trattamenti.

"Questi risultati offrono una nuova speranza potenziale per trattare la sindrome metabolica", ha detto Marcus.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha