Ormone vasodilatatore miglioramento della funzione renale e il flusso di sangue nel modello di PKD

Marzo 28, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Dopo un corso di quattro settimane della relaxina ormone vasodilatatore, la funzione renale e il flusso di sangue immediatamente migliorato in topi da laboratorio geneticamente modificati per modellare la malattia del rene policistico (PKD), una malattia genetica pericolosa per la vita, secondo una ricerca presentata il 6 dicembre presso la American Society for Cell Biology Annual Meeting di Denver.

Oltre ad ampliare i vasi sanguigni, relaxina abbassato i punteggi collagene dei ratti PKD, che indica che il farmaco ha avuto formazione di cicatrici rallentato o ha contribuito allo scioglimento del vecchio tessuto fibroso che caratterizza i reni di animali ed esseri umani con la malattia, secondo Heather Ward, Ph.D., e Angela Wandinger-Ness, Ph.D., della University of New Mexico e collaboratori.

PKD è una malattia genetica pericolosa per la vita che colpisce 600.000 americani, secondo il National Institute of Diabetes, Digestive, e malattie renali (NIDDK). Circa il 50% degli individui con diagnosi di PKD sviluppare allo stadio terminale della malattia renale da 60 anni.




I ricercatori hanno anche osservato che nei ratti, relaxina ha ridotto le dimensioni delle grandi cisti piene di liquido che invadono gradualmente sulla funzione renale nei pazienti PKD umani.

PKD è stata la prima malattia di essere riconosciuto come un ciliopathy, un disturbo caratterizzato da difetti di cilia primaria, strutture minuscole simili a capelli che sporgono da praticamente ogni cellula del corpo umano.

Nella ricerca di trattamenti efficaci, la maggior parte dei ricercatori PKD si sono concentrati su di arrestare o invertire caratteristica formazione di cisti di PKD.

Ward ei suoi colleghi hanno esaminato invece gli aspetti non-cistiche di progressione PKD, in particolare dei poveri flusso di sangue e cicatrici estese interno chiamato fibrosi che invade i glomeruli, i grappoli vitali di looping vasi sanguigni che i rifiuti dei filtri e l'acqua in eccesso dal sangue.

Hanno deciso di valutare relaxina, perché l'ormone è un potente vasodilatatore. E 'stato identificato in donne in gravidanza, ma si verifica anche negli uomini.

Spinto dagli effetti positivi del ormone sugli animali PKD, Ward e colleghi hanno esplorato le differenze di espressione genica di rene tra relaxina e ratti di controllo trattati. I risultati delle analisi di espressione genica suggerito che relaxina, in parte, colpisce geni associati con traffico epiteliale.

I ricercatori hanno detto che essi ipotizzano che effetto diretto di relaxina sulle vie di segnalazione di fibroblasti renali e cellule vascolari migliora l'ambiente renale, indirettamente colpisce epiteli cistica e il rallentamento della crescita cisti.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha