Ossigenoterapia iperbarica potrebbe fornire sollievo del dolore cronico

Aprile 23, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il dolore cronico colpisce circa 76 milioni di persone negli Stati Uniti e porta un onere economico di quasi 100 miliardi di dollari l'anno. I più frequentemente utilizzati farmaci, analgesici narcotici e non-narcotici (ad esempio, la morfina, ibuprofene, ecc), non forniscono sollievo completo o sostenuta del dolore cronico. Gli scienziati sono attualmente alla ricerca di soluzioni alternative per la gestione del dolore cronico.

Una possibile soluzione è la terapia iperbarica ossigeno (HBO2), che è l'applicazione clinica di ossigeno puro a pressione superiore alla atmosferica per periodi di tempo limitati per ottenere risultati positivi. L'FDA ha approvato il trattamento HBO2 per determinate condizioni come la malattia da decompressione (le "curve") e monossido di carbonio, ma non per il dolore specifico.

Yangmiao Zhang, uno studente laureato nel laboratorio di Raymond M. Quock, Ph.D., professore di Scienze Farmaceutiche presso la Washington State University, ha valutato se il sollievo del dolore neuropatico può essere rafforzato aumentando il numero di trattamenti HBO2. Ratti maschi sono stati iniettati e testati sulle loro zampe per la soglia del dolore in quattro momenti diversi. Ventiquattro ore dopo l'ultima iniezione, i ratti sono stati trattati con un periodo di aria ambiente (controllo), o HBO2 60 minuti. I ratti che hanno subito il maggior numero di trattamenti HBO2 (quattro trattamenti di 60 minuti) recuperati circa 7 giorni di anticipo rispetto ratti che hanno ricevuto un singolo trattamento.




Quock concluso, "Mentre la maggior parte degli altri studi sul dolore HBO2 concentrano sui meccanismi infiammatori, crediamo che HBO2 riduce anche il dolore agendo nel cervello. Studiando il meccanismo di come HBO2 può ridurre il dolore neuropatico può rivelare bersagli molecolari nel cervello e, eventualmente, di stimolare lo sviluppo di nuovi farmaci che agiscono sugli stessi obiettivi di alleggerimento a lungo termine del dolore cronico. " Questa ricerca è stata sostenuta da Washington State University.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha