Over-alimentazione nell'infanzia Potrebbe preparare il terreno per l'obesità infantile

Giugno 2, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il modo in cui le donne obese nutrono e interagire con i loro figli nella prima infanzia potrebbe gettare le basi per l'obesità più tardi durante l'infanzia. Un piccolo studio pilota pubblicato questo mese in Nutrition Journal ha scoperto che le donne obese alimentato i loro figli più cibo energetico ricchi, e hanno trascorso meno tempo di alimentazione e interagendo con loro che donne di peso normale.

Infanzia può essere uno dei periodi critici per lo sviluppo di obesità infantile. Il ruolo dei genitori, specialmente le madri, nel controllare la dieta e l'energia assunzione dei loro bambini durante la prima infanzia per prevenire l'obesità più tardi nella vita è fondamentale.

Russell aumento e Fima Lifshitz di EMTAC Inc. osservato 4 obesi e 3 donne di peso normale e le loro 4 a 5 mesi di età i bambini, nel corso di un periodo di 24 ore. Le madri sono stati lasciati a interagire con i loro bambini e dar loro da mangiare come avrebbero normalmente, con la loro formula di latte normale e cibo solido complementari se volevano.




I loro risultati mostrano che 3 dei 4 madri obese alimentato i loro bambini una media di 19,7 kcal per peso corporeo superiore a normali madri di peso. I figli di madri obese consumano più energia come carboidrati, forniti principalmente da alimenti complementari, mentre il loro apporto energetico da proteine ​​e grassi è stata la stessa di quella di altri bambini. Le madri obese anche speso meno tempo nutrire i loro figli, e meno tempo a giocare o interagire con loro: oltre 24 ore le madri obese trascorso 381 minuti interagire con i loro bambini mentre le madri normali peso trascorso 570 minuti. Come risultato, i bambini di madri obese hanno trascorso più tempo a dormire.

"Anche se ci sono stati un piccolo numero di bambini ha studiato i risultati suggeriscono che esistono differenze su come le madri di interagire con i loro bambini, a seconda della loro composizione corporea", scrivono gli autori, "è possibile che le differenze rilevate tra le madri obese biologici e dei loro bambini potrebbero influenzare la composizione del corpo del loro bambino in quanto l'età. " Essi concludono, "il consumo di energia in eccesso presto nella vita di un bambino di quelli nati da madri obese, forse accelerato con l'assunzione di cibo complementare, potrebbe preparare il terreno per il futuro l'obesità infantile."

Tutti i bambini seguiti nel corso di questo studio ha avuto lo stesso peso medio, lo stesso tasso metabolico, erano fisicamente attivi e ha trascorso la stessa energia media di 24 ore.

"Supponendo che circa 4900 chilocalorie sono necessari per chilogrammo di peso corporeo, ci vorrebbero i neonati di madri biologiche obese una notevole quantità di tempo per diventare obesi se avrebbero continuato l'ingestione di questa quantità di calorie in eccesso ogni giorno. Questo potrebbe spiegare perché gli investigatori relazione che ci vogliono fino a due anni prima un notevole guadagno di grasso corporeo si osserva nei bambini ", affermano gli autori. Essi aggiungono, "tutti questi dati suggeriscono che le influenze materne sulla composizione corporea bambino non possono apparire inizialmente come ovvie differenze fisiche durante i primi sei mesi di vita".

Ciò è in linea con gli studi precedenti, che hanno dimostrato che l'obesità non si manifesta fino a 2 anni di età.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha