Padri anziani sostanzialmente aumentare il rischio di avere figli affetti da schizofrenia

Maggio 23, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

New York, 12 aprile - Mentre le donne anziane corrono un rischio maggiore di avere bambini con difetti alla nascita, si è presunto tempo che gli uomini potessero avere figli sani a qualsiasi età. Pensare ancora. Un nuovo studio mostra ora che i padri più anziani sono molto più probabilità di avere figli con schizofrenia, mentre l'età della madre sembra avere alcuna influenza sulla probabilità della sua prole sviluppare questa malattia devastante.

Lo studio ha mostrato un forte, costante aumento del rischio di avere bambini con la malattia come uomini di età compresa. Gli uomini di età compresa tra 45 a 49 erano due volte più probabilità di avere bambini con schizofrenia come gli uomini di età inferiore ai 25 anni che è diventato padre, mentre il rischio triplicato per gli uomini di età superiore ai 50, secondo un'analisi di una vasta popolazione di oltre 85.000 persone da ricercatori della New York University School of Medicine, Columbia University College of Physicians & Surgeons, e il Ministero della Salute di Israele.

"Le donne sono spesso fatti sentire responsabili per i problemi che si verificano durante la gravidanza, soprattutto se qualcosa va storto con la salute dei loro figli, ma questo nuovo studio dimostra che gli uomini anche contribuire", dice Susan Harlap, MD, professore di ricerca di Epidemiologia del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia presso la NYU School of Medicine e autore del nuovo studio.




"Ci sono state alcune precedenti ricerche che dimostrano che gli uomini contribuiscono ad anomalie genetiche rare nella loro prole. Schizofrenia, al confronto, è comune, che colpisce l'1% di tutte le popolazioni di tutto il mondo," dice il Dott Harlap. "Direi che il nostro studio è solo la punta dell'iceberg. Alla fine sembra che lo sperma del padre sta per rivelarsi altrettanto importante quanto l'uovo della madre."

I nuovi risultati, tuttavia, non devono scoraggiare gli uomini più anziani da padri diventare, dice il Dott Harlap. "Non credo che gli uomini più anziani si dovrebbero squalificare dal diventare genitori. A qualsiasi età particolare, vi è sempre un trade-off. Il nostro studio suggerisce che la progenie di un uomo stanno per essere più sani se ha i suoi figli durante i suoi 20 anni . Ma sappiamo che molti uomini non sono pronti per il matrimonio e la paternità a quell'età. Un uomo può voler aspettare fino a quando non è abbastanza maturo ed economicamente abbastanza stabile per avere figli, anche se ci sono rischi per la salute coinvolti nel fare figli in un età avanzata. "

Lo studio, pubblicato nel numero di aprile della rivista Archives of General Psychiatry, è la prima volta che l'avanzare dell'età paterna è stato collegato a un psichiatrica piuttosto che una malattia fisica, dice Dolores Malaspina, MD, professore associato di psichiatria clinica alla Columbia University College dei medici e chirurghi e autore principale dello studio. "Un uomo ha un orologio biologico, anche. Gli uomini dovrebbero essere consapevoli dei rischi quando fanno la loro pianificazione familiare", ha detto.

Nel complesso, i ricercatori hanno scoperto che il 26,6% dei casi di schizofrenia potrebbe essere attribuito all'età del padre. E per i padri di età superiore ai 50 anni, due dei tre casi di schizofrenia tra i loro figli potrebbero essere attribuiti agli effetti dell'età paterna.

La schizofrenia è un disturbo cerebrale devastante e la più invalidante di gravi malattie mentali. Essa colpisce circa 1,1 per cento degli adulti e circa 2,2 milioni di persone negli Stati Uniti, secondo l'Istituto Nazionale di Salute Mentale. Circa la stessa percentuale sono colpiti nei paesi in tutto il mondo, che è uno degli enigmi della malattia. Se causata da fattori ambientali, allora presumibilmente la malattia si verifichi soltanto in alcune parti del mondo. Nessuno sa che cosa causa la schizofrenia, ma si sospetta che molti geni contribuiscono.

I ricercatori ritengono che il nuovo studio può spiegare perché l'incidenza di schizofrenia rimane abbastanza costante in tutte le popolazioni nel corso del tempo. Essi suggeriscono che le nuove mutazioni sono state introdotte a velocità costante nei geni malattia. Negli uomini più anziani, le cellule che alla fine diventano spermatozoi hanno già diviso centinaia di volte. Ognuna di queste divisioni, come una lotteria, è stato un'opportunità per mutazioni casuali a verificarsi in uno o più dei geni che causano la schizofrenia. D'altro canto, le cellule uovo di una donna dividono solo 24 volte, e quasi tutte le divisioni verificano durante la vita fetale. Quindi è meno probabile che le nuove mutazioni potrebbero essere trasmessi attraverso un uovo di donna.

I dati dello studio utilizzato assemblati da due fonti: un ampio database di ricerca sulla popolazione chiamata Gerusalemme perinatale Studio e un registro nazionale israeliana di malattia psichiatrica. Il registro psichiatrico, istituito dal Ministero della Salute nel 1950, riceve informazioni su tutte le malattie psichiatriche e segnalazioni di pazienti ricoverati in reparti psichiatrici all'interno di ospedali generali e centri diurni psichiatrici. La Gerusalemme perinatale Study at Hebrew University ha esaminato la salute di più di 90.000 bambini nati a Gerusalemme dal 1964 al 1976. Entrambi i database sono strettamente confidenziali e il team di ricerca negli Stati Uniti, è stato consentito l'accesso ai file solo dopo che i nomi e altre informazioni di identificazione avuto stato rimosso.

Delle 1.337 persone nello studio che sono stati ricoverati in unità psichiatriche prima del 1998, 658 sono stati diagnosticati con schizofrenia e psicosi correlate, secondo lo studio. Dopo il controllo per una serie di fattori (un metodo statistico che regola alcune variabili a rivelare associazioni), tra cui l'età materna, i ricercatori hanno scoperto che l'età paterna era fortemente associata con una diagnosi di schizofrenia, ma non con gli altri disturbi psichiatrici.

CIRCA DR. HARLAP - Dr. Harlap è Research Professor di Epidemiologia del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia presso la NYU School of Medicine. La sua ricerca si è concentrata sui problemi di salute di molte donne, compresi i benefici ei rischi della pillola anticoncezionale, effetti dell'alcol sul feto, difetti alla nascita, mortalità infantile, la fertilità, e la sterilità. I suoi attuali interessi di ricerca includono come al seno, alle ovaie e di altri tumori del sistema riproduttivo influenzano la fertilità.

In precedenza, il dottor Harlap era affiliato con Hebrew University-Hadassah Medical School in Israele. Come medico di ricerca in Israele, ha pubblicato importanti risultati del Jerusalem Perinatal Study, che corse dal 1967 al 1976. I soggetti dello studio sono stati seguiti fino ad oggi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha