Parlando di psicologia - fumare

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sono passati 50 anni da quando la relazione chirurgo generale degli Stati Uniti sul fumo e la salute stimolato uno dei più grandi comportamento sanità pubblica cambia storie di successo del 20 ° secolo. Prima e dal rilascio di questo rapporto innovativo, la psicologia è stata in prima linea negli sforzi per smettere di fumare. La ricerca sui meccanismi biologici e comportamentali della dipendenza ha portato a molti trattamenti di successo per dipendenti dalla nicotina. In questo episodio, si parla con il dottor Sherry McKee, un ricercatore il cui lavoro si è concentrato sulle differenze di genere e di fumare. Si discute perché le donne hanno più difficoltà a liberarsi dal vizio e ciò che la scienza può fare per aiutarli a smettere.

Sherry McKee ha lavorato sulla ricerca perché le donne hanno più difficoltà a smettere di fumare rispetto agli uomini. Il suo lavoro si concentra sul gioco dello stress ruolo e la depressione in comportamenti fumatori sia per gli uomini e le donne. E 'direttore del Yale Behavioral Laboratorio di Farmacologia. Lei è anche professore associato di psichiatria alla Yale School of Medicine. La sua ricerca di fumare è stata finanziata dall'Ufficio di Ricerca sulla Salute della donna e l'Istituto Nazionale di Drug Abuse. Grazie per essere stati con noi, Dr. McKee.

SHERRY MCKEE: Grazie per avermi.




AUDREY HAMILTON: C'è una disparità critico di salute tra i fumatori di sesso femminile e, in caso affermativo, che cosa si sta facendo per affrontare questo?

SHERRY MCKEE: Ci sono disparità critiche di salute tra donne fumatrici. Il fumo è ancora la principale causa di morbilità e mortalità prevenibile negli Stati Uniti l'obesità è la seconda. L'uso di alcol è il terzo. Sappiamo che tra le nazioni industrializzate, donne fumatrici stanno per essere responsabile di un milione e mezzo di morti l'anno e questo tasso dovrebbe aumentare in modo esponenziale nei prossimi 25 anni.

Ora per quanto riguarda i loro effetti sulla salute, quando si equiparare esposizione al tabacco tra uomini e donne, le donne sono più suscettibili di gravi malattie legate al tabacco. E questo include cose come il cancro ai polmoni e malattie cardiache. Le donne sperimentano anche rischi per la salute sesso-specifici, principalmente relativi alla loro salute riproduttiva. Così, hanno problemi con il loro ciclo mestruale. Entrano menopausa prima. E, naturalmente, le donne che fumano durante la gravidanza hanno tutta una serie di eventi negativi o avversi legati alla gravidanza. Cose come preeclampsia e quindi inferiori bambini natalità.

Così, oltre alle donne che subiscono più effetti relativi alla salute del fumo, le donne sono anche meno in grado di smettere di fumare. C'è il dato nazionale che viene raccolto nel corso degli ultimi 40 anni e ogni anno per gli ultimi 40 anni a smettere di tariffe per le donne sono inferiori tassi di chiudere per gli uomini. Ora compounding questo problema, attualmente farmaci disponibili non sono efficaci, o in generale non è così efficace per donne fumatrici. In una certa misura, tutti questi farmaci, che sono approvati dalla FDA, tutto bersaglio il recettore nicotinico nel cervello, e questo potrebbe non essere la strategia ottimale per le donne.

AUDREY HAMILTON: Quindi, è interessante sapere che le donne hanno più difficoltà a smettere di fumare rispetto agli uomini, dato che il CDC ha detto le donne tendono ad essere più attenti alla salute rispetto agli uomini. Sai, si potrebbe pensare che smettere di fumare sarebbe stato più facile. Ci può dire quello che hai imparato sul perché questo non è il caso?

SHERRY MCKEE: Beh, ci sono stati una serie di fattori identificati che si pensa alla base perché le donne hanno più difficoltà a smettere di fumare. Queste includono cose come fattori legati al loro ciclo mestruale. Inoltre, il fumo di gestire il loro peso e il fumo di regolare il loro stato d'animo negativo e lo stress.

AUDREY HAMILTON: Parte del tuo lavoro si concentra sulla sartoria trattamenti per le donne che stanno cercando di smettere. Perché pensi che i trattamenti specifici per genere in grado di lavorare e potrebbe fornire un esempio?

SHERRY MCKEE: Certo. Per sviluppare trattamenti efficaci per le donne fumatrici che abbiamo bisogno di fattori che sono alla base del loro comportamento di fumare bersaglio. Ora, questo è un po 'di una generalizzazione, ma attraverso una serie di studi, sappiamo che le donne generalmente fumato a regolare l'umore negativo e lo stress, più degli uomini. Questo non vuol dire che gli uomini non fumare quando sono stressati, ma questo è più vero per le donne quanto lo sia per gli uomini.

E quando si guarda a uomini, tendono a fumare di più per il rinforzo che essi ricevono da nicotina. E ancora, questo non vuol dire che le donne non ricevono il rinforzo per la nicotina, ma non è così forte come un fattore che motiva il loro fumo come lo è per gli uomini.

Quindi, stiamo prendendo di mira ciò che è chiamato il sistema "nergic Norge" nel cervello per capire se si tratta di un obiettivo importante per lo sviluppo di farmaci per il trattamento di fumatori. Da studi su animali, sappiamo che questo sistema è coinvolto nella risposta allo stress ed è coinvolto anche nel rinforzo da nicotina. Riteniamo che i farmaci di targeting questo sistema può essere efficace sia per le donne e gli uomini, ma possono operare attraverso diversi meccanismi. E i nostri studi iniziali hanno dimostrato che questo è il caso. Abbiamo studiato un farmaco chiamato "guanfacina", che è stato originariamente sviluppato come farmaco di pressione sanguigna. Nei fumatori, abbiamo dimostrato che diminuisce fumare in uomini e donne, ma che tende a ridurre l'effetto dello stress e l'effetto negativo che lo stress ha sul comportamento di fumare, più per le donne. E poi, tende anche a ridurre il rinforzo nicotina legati più per gli uomini. Siamo entusiasti del potenziale di questa ricerca per migliorare i tassi di uscire sia per le donne e gli uomini.

AUDREY HAMILTON: Quindi si sta parlando molto su come lo stress si riferisce al fumo. Cosa sappiamo di come lo stress impatto i fumatori e la loro capacità di smettere?

SHERRY MCKEE: Lo stress è una delle ragioni principali per cui la gente continua a fumare e anche, è il motivo principale per cui la gente ricaduta di nuovo a fumare. La maggior parte dei fumatori vuole smettere di fumare. Se chiedete un fumatore, si sa, se vogliono uscire, diranno di sì. E poi si chiede loro circa i loro attuali piani di smettere e diranno bene ora non è un buon momento. Ho un grande data al lavoro. I miei figli sono davvero me sottolineando fuori. Faranno identificano alcune barriere che impediscono loro di impegnarsi in un tentativo di smettere e molto spesso stanno di stress correlati. Sappiamo che lo stress ha un effetto maggiore sulle donne fumare rispetto agli uomini. Abbiamo condotto una serie di studi di laboratorio dove si mettono gli uomini e le donne in laboratorio, li sottolineiamo fuori e troviamo che le donne raggiungono per le sigarette molto più velocemente rispetto agli uomini e li fumiamo molto più intensamente quando sono stressati. Così, inalano più profondamente e si prendono anche più soffia da una sigaretta.

AUDREY HAMILTON: Che dire di depressione e di fumare? Come prevalente è il fumo tra le persone con depressione e che cosa è stato fatto per aiutare clinicamente persone depresse che sono dipendenti da sigarette?

SHERRY MCKEE: In questo momento negli Stati Uniti, circa otto criteri per cento si incontrano per la depressione maggiore e circa il 40 per cento di queste persone fumano. Quindi, si tratta di un numero enorme. Questo è il doppio del tasso di fumo tra gli adulti americani, che attualmente è di circa il 20 per cento. Sappiamo che gli individui con depressione hanno più difficoltà a smettere. Tuttavia, si sa molto poco sul modo migliore per aiutarli a smettere di fumare. Abbiamo condotto una revisione della ricerca che viene condotta e abbiamo trovato che la maggior parte dei fumatori che si studiano hanno diagnosi durata di depressione rispetto, così hanno dovuto depressione in qualche momento nel loro passato contro di essere attualmente depresso. Così quelli che sono attualmente depressi non sono stati un fuoco enorme della ricerca. Inoltre, la maggior parte degli studi si esclude, anche se stanno studiando i fumatori depressi, faranno escludono le persone che stanno attualmente assumendo un farmaco o di un anti-depressivo per contribuire a trattare la loro depressione. Sappiamo che la depressione sembra avere un impatto negativo maggiore sulle donne e la loro capacità di smettere di fumare, attraverso alcuni di questi studi. Tuttavia, gli studi, o la maggior parte degli studi non si concentrano sul confronto tra uomini e donne. Ci sono alcuni studi che suggeriscono che l'aggiunta di un componente per aiutare le persone a gestire i propri stati d'animo possono essere efficaci e in grado di contribuire a migliorare i tassi di persone che sono in grado di uscire. Ma, sappiamo che i fumatori con depressione hanno più gravi sintomi di astinenza di tabacco, l'esperienza più desiderio e questi fattori potrebbero essere obiettivi di sviluppo futuro trattamento.

AUDREY HAMILTON: Parlando nicotina e citato lo stress e la depressione. Sai, gioca ovviamente un ruolo nicotina. E 'coinvolgente. Sappiamo che. Alcune persone hanno chiamato per le aziende del tabacco per abbassare i livelli di nicotina nelle sigarette. Pensi che questo potrebbe lavorare per aiutare le persone a smettere di fumare o non vi è più di un componente comportamentale al fumo che anche bisogno di essere affrontate per aiutare le persone a smettere?

SHERRY MCKEE: Questa è una domanda molto interessante. La FDA ha finanziato la ricerca esaminando l'impatto di sigarette nicotina inferiori sul comportamento di fumare e anche l'esposizione tossina. Sappiamo che il fumo delle donne è meno motivata da nicotina e più influenzato da quello che si chiama "fattori non-nicotina", come fattori sensoriali come la vista e l'odore di una sigaretta. Quindi, in questo lavoro che è stato finanziato dalla FDA, che sarà fondamentale per verificare se le donne e gli uomini reagiscono in modo diverso a queste sigarette nicotina inferiori.

AUDREY HAMILTON: Beh, grazie. Questo è stato molto interessante. Apprezzo vieni e parlare con noi, Dr. McKee.

SHERRY MCKEE: Grazie per avermi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha