Parte sostanziale di ricoveri pediatrici, i costi spiega con piccola percentuale di pazienti con ricoveri frequenti

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tra un gruppo di ospedali per bambini, quasi il 20 per cento dei ricoveri e un quarto delle spese di degenza sono state valutate con una piccola percentuale di pazienti che hanno frequenti ricoveri ricorrenti, secondo uno studio del 16 febbraio del JAMA.

Ospedale di riammissione è sempre più considerato un indicatore di qualità delle cure. Alcuni bambini con malattie croniche possono essere riammessi su base ricorrente, ma ci sono dati limitati per quanto riguarda l'impatto delle loro rehospitalizations, in base alle informazioni in questo articolo. "I bambini con malattie croniche possono richiedere più, inevitabili, e necessari ricoveri (come la chemioterapia per la leucemia) per migliorare il loro stato di salute. D'altra parte, i ricoveri ripetuti sentivano di essere suscettibili di cure ambulatoriali di alta qualità (all'asma e da crisi ricoveri correlati, per esempio) o relative allo stesso problema medico possono essere considerati potenzialmente evitabili. "

Jay G. Berry, MD, MPH, del Children Hospital di Boston e della Harvard Medical School, e colleghi hanno esaminato l'utilizzo delle risorse di degenza dei bambini vivendo ricoveri ospedalieri ricorrenti e valutate le caratteristiche cliniche e demografiche dei pazienti e le ragioni di riammissione. L'analisi ha incluso 317.643 pazienti (n = 579.504 presenze) ricoverati presso ospedali dei 37 bambini americani nel 2003 con follow-up fino al 2008. Tra i risultati misurati incluso il numero massimo di riammissioni vissute da ogni bambino all'interno di un intervallo di 365 giorni durante il 5- anno di follow-up periodo.




Tra il campione, 69.294 pazienti (21,8 per cento) hanno sperimentato 1 o più riammissione entro 365 giorni di una ammissione preventiva. Tra questi, 9237 pazienti (2,9 per cento) con esperienza di 4 o più ricoveri all'interno di un intervallo di 365 giorni, con una mediana (punto medio) di 37 giorni tra loro ammissioni. Nonostante che comprende solo il 2,9 per cento dei pazienti nel gruppo, questi pazienti hanno rappresentato il 18,8 per cento (109.155) di presenze, 23,4 per cento (491.815) di giorni-letto, e il 23,2 per cento (3,42 miliardi dollari) del totale delle spese di degenza per il gruppo di studio durante il tutto il periodo di follow-up.

Come frequenza di riammissione è aumentato da 0 a 4 o più, c'è stato un aumento della percentuale di bambini dai 13 ai 18 anni; pazienti adulti di età superiore ai 18 anni; i pazienti che hanno avuto assicurazione pubblica; pazienti neri non ispanici; e pazienti con 1 o più patologie croniche complesse (CCC). Inoltre, la frequenza riammissione aumentata da 0 a 4 o più, la percentuale di assistenza tecnica aumentata e la percentuale di ricoveri associati con cura sensibile condizione ambulatoriale (ACSC) diminuita.

Tra i pazienti con 4 o più ricoveri entro un intervallo di 365 giorni, 28,5 per cento sono stati ricoverato per un problema nello stesso sistema di organi durante l'intervallo.

CCCs neuromuscolari erano il gruppo malattia più diffusa tra i pazienti spesso riammessi; asma era il ACSC più comune e di un problema respiratorio è stata una delle principali categorie diagnostiche più comuni riscontrati ripetutamente tra più riammissioni dei pazienti.

Gli autori scrivono che gli attributi dei pazienti pediatrici a rischio di ricoveri ricorrenti osservati in questo studio suggeriscono che la complessità accresciuto di pianificazione cure scarico può essere necessaria per garantire la loro transizione sicura dall'ospedale. "I pazienti con più CCCs e assistenza tecnica possono esigere la comunicazione, pianificazione assistenziale proattiva, e il follow-up appuntamenti con diversi operatori di specialità ambulatoriali, attrezzatura specialisti e infermieri casa alla dimissione. Pianificazione cure a scarica ad alta qualità, tra cui la comunicazione tempestiva con i fornitori ambulatoriali per quanto riguarda corsi di ricovero e di assistenza post-dimissione istruzioni, può essere un fattore importante attenuante per ridurre al minimo la riammissione. Tuttavia, questa pianificazione non può impedire più riammissioni futuri nei bambini a rischio per loro, se i fornitori di ambulatori e sistema sanitario sono underequipped per soddisfare le loro esigenze di assistenza sanitaria, gestire in modo ottimale le loro malattie acute, e ridurre al minimo le riacutizzazioni di malattia cronica. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha