Pazienti affetti da tumore polmonare con sacche di resistenza prolungano controllo della malattia da 'diserbo giardino'

Maggio 19, 2016 Admin Salute 0 8
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'abilità centrale del cancro è la sua capacità di mutare - è così che è diventato cancerose, in primo luogo. Una volta che è iniziato su questa strada, non è così difficile per una cellula tumorale a mutare ancora e ancora. Ciò significa che i tumori diversi all'interno di un singolo paziente o addirittura diverse aree all'interno dello stesso deposito cancerose possono sviluppare diverse caratteristiche genetiche. Questa eterogeneità aiuta il controllo del cancro fuga da nuovi, mirati farmaci terapia del cancro.

Due di questi farmaci mirati sono crizotinib e erlotinib - fanno miracoli per i pazienti i cui tumori dipendono dalle mutazioni di base che questi farmaci sfruttano. Cioè, fino a quando le tasche del cancro mutano ancora una volta, facendo perno loro dipendenza dal originale, mutazione mirata. A causa della continua mutazione, la triste realtà è che mentre crizotinib e erlotinib estendere la vita dei pazienti, i farmaci alla fine, inevitabilmente, inesorabilmente smettono di funzionare.

Uno studio dell'Università del Colorado Cancer Center pubblicato nel numero di dicembre della Associazione Internazionale per lo Studio del Lung Cancer (IASLC) Journal of Thoracic Oncology dimostra che quando sacche di cancro resistenti si sviluppano, è spesso possibile zapping queste tasche resistenti con focalizzata, mirata radiazioni continuando crizotinib o erlotinib per mantenere il controllo della maggioranza della malattia che continua a dipendere mutazione primaria.




"Noi paragoniamo questo diserbo giardino", dice Andrew Weickhardt, MD, senior fellow clinica presso il CU Cancer Center. "In quasi la metà dei pazienti, quando questi farmaci smettono di funzionare, smettono di lavorare solo in un numero limitato di siti. Dato quanto bene queste persone tollerano il farmaco, aveva senso per noi per il trattamento di questi luoghi isolati con la radiazione (o in un caso , chirurgia), e continuare lo stesso farmaco, che è stato ovviamente lavorando altrove ".

Questo studio di 65 pazienti ha dimostrato che continua sia crizotinib o erlotinib dopo il trattamento di tasche resistenti è stato associato a più di un anno e mezzo di controllo del cancro supplementare.

Il beneficio era particolarmente robusto quando il cancro del polmone metastatico progredito nel cervello. Il cervello è purtroppo un comune sito di progressione perché le molecole di crizotinib e erlotinib hanno difficoltà nel passaggio dal flusso sanguigno nel cervello, attraverso la cosiddetta barriera emato-encefalica. Le cellule tumorali si siedono nel cervello, come nella caverna di un ladro, nascosto dalle droghe.

"Ci aspettiamo che utilizzando la radiazione di zapping queste sacche di cancro nel cervello, e poi continuare la terapia mirata a diventare lo standard di cura," dice CU Cancer Center ricercatore, Ross Camidge, MD, PhD, direttore del programma clinico di oncologia toracica a University of Colorado Hospital.

C'era anche un beneficio di sopravvivenza più piccola ma comunque significativa libera da progressione per l'utilizzo di questo approccio in pazienti in cui i tumori progredita primo al di fuori del cervello.

Se e quando vengono rilevati sacche di cancro ai polmoni crizotinib- o erlotinib-resistente, "I medici dovrebbero considerare l'utilizzo di radiazioni nel corpo e soprattutto nel cervello per eliminare il giardino, mentre continua la droga, quando vi è un buon controllo continuo del cancro in altre parti del corpo ", dice Weickhardt.

(0)
(0)
Articolo precedente Youtube Video Editing

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha