Pazienti anziani che necessitano di sostituzione delle valvole cardiache hanno alternativa alla chirurgia

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I medici del centro cardiaco universitario di Amburgo, in Germania utilizzato con successo transcatetere impianto della valvola-in-valvola in pazienti anziani con bioprotesi degenerati in posizione aortica e mitralica. Questa procedura minimamente invasiva è stata utilizzata come opzione di trattamento alternativo per i pazienti che erano ad alto rischio chirurgico. Tutti i dettagli dello studio sono disponibili nel numero di giugno di cateterizzazione e cardiovascolari interventi, un giornale pubblicato da Wiley-Blackwell a nome di The Society for Cardiovascular angiografia e interventi.

Recentemente, intervento di sostituzione della valvola cardiaca ha fatto notizia dopo giornalista televisivo, Barbara Walters, ha subito la procedura il mese scorso. Ogni anno più di 300.000 pazienti in tutto il mondo hanno questo intervento chirurgico per riparare le valvole cardiache problematici o malati. Le valvole di sostituzione può essere meccanica, dei quali versioni moderne possono durare all'infinito, o di un tessuto (xenotrapianto) valvole che in media negli ultimi 15 anni. Con valvole meccaniche, i pazienti devono essere trattati con farmaci anticoagulanti. Tuttavia, reintervento che è il trattamento standard per sostituire le valvole degenerati, non è sempre un'opzione per i pazienti che sono a maggior rischio di morbilità a causa dell'età avanzata e di altre questioni di composizione, come disfunzione renale.

In questo studio, Moritz Seiffert, MD, e colleghi relazione sulla loro esperienza con transcatetere di valvola-in-valvola impianto in 5 pazienti con significativa degenerazione xenotrapianto di 15,4 anni aortica (n = 4) e mitrale (n = 1) sostituzione della valvola . L'età media dei pazienti era di 82 anni e prevede la mortalità operatoria è stata del 55,8% sulla base del sistema europeo di Cardiac Operative Valutazione del Rischio (EuroSCORE). Successful transcatetere valvola in valvole dell'impianto è stata effettuata in tutti i pazienti attraverso un accesso transapicale con valvola Edwards Sapien 23 mm distribuito nella valvola degenerata.




Risultati post-procedura mostrano le medie pendenze trans-valvolare sono stati ridotti 31,2-19,0 ​​mm Hg nella posizione aortica e 9-3 mm Hg in posizione mitralica. I medici non hanno segnalato alcun rigurgito significativo (a ritroso il flusso di sangue). Due pazienti ad alto rischio sono scaduti entro 30 giorni a causa della bassa portata cardiaca ed emorragia acuta, rispettivamente. Uno dei morti si è verificato in un paziente che ha presentato con un EuroSCORE del 88,9%.

"Transcatetere della valvola-in-valvola impianto offre un'opzione di trattamento alternativo per i pazienti anziani che hanno rischi operativi sproporzionati", ha detto il dottor Seiffert. I medici sottolineano che la chirurgia della valvola reintervento non era un'opzione in questi candidati e valvola-in-valvola dell'impianto si è rivelato essere una procedura di salvataggio prezioso.

"Mentre la popolazione di età compresa continua a crescere, una procedura minimamente invasiva, come transcatetere della valvola-in-valvola l'impianto è una promettente alternativa", ha concluso il dottor Seiffert. "Tuttavia adeguata selezione dei pazienti e un approccio interdisciplinare sono cruciali per il successo di questa procedura."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha