Pazienti con artrite che non riescono a prendere costoso, farmaci efficaci secondo una nuova ricerca

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un gran numero di persone con grave artrite reumatoide non riescono a prendere le medicine costose come prescritto, secondo un nuovo studio multicentrico condotto da ricercatori di Manchester.

Venti sette per cento dei pazienti con artrite reumatoide in studio che erano su una classe di farmaci noti come terapie anti-TNF non prenderli come prescritto nei primi sei mesi. Pazienti da Manchester Royal Infirmary sono stati tra quelli provenienti da 60 ospedali in tutto il Regno Unito coinvolti nello studio.

I ricercatori del Centre UK Arthritis Research per la genetica e genomica presso l'Università di Manchester, che ha condotto lo studio, ha avvertito che la mancata prendere i farmaci correttamente, noto come 'non-adesione', ha ridotto l'efficacia e può portare ad un peggioramento dei pazienti 'malattia.




I loro risultati sono pubblicati oggi (28 agosto 2014) sulla rivista Rheumatology.

Uno degli autori dello studio, il dottor Kimme Hyrich, lettore in reumatologia presso l'Università di Manchester e consulente onorario al Manchester Royal Infirmary ha aggiunto: "Se i pazienti non prendono il loro farmaco come prescritto è probabile avere un effetto significativo sul se essi rispondano a terapia e potrebbe significare che la loro condizione si deteriora più rapidamente che interessano la loro qualità di vita. Non-aderenza è anche uno spreco di risorse sanitarie scarse e qualcosa che deve essere affrontato. "

Non è chiaro dallo studio se la non aderenza del paziente era intenzionale o accidentale, ma per molti pazienti con questa malattia cronica, si prevede che dovranno rimanere in queste terapie per molti anni. La ricerca è in corso per cercare di capire di più sulle ragioni per cui i pazienti con artrite non possono sempre prendere i loro farmaci come prescritto.

L'artrite reumatoide colpisce circa 400.000 persone nel Regno Unito ed è causata dal sistema immunitario del corpo girando su se stessa, che porta a infiammazione dolore e gonfiore delle articolazioni e di altri organi interni.

Lo sviluppo da parte di scienziati di Arthritis Research-finanziati di farmaci biologici come la terapia anti-TNF, che bloccano la via del fattore di necrosi tumorale (TNF) nel processo infiammatorio che causa l'artrite reumatoide ha rivoluzionato il trattamento di tutto il mondo negli ultimi 10-15 anni, e trasformata la vita di milioni di pazienti.

Ma è costoso, che costano tra Ј8,000 e Ј12,000 un anno per paziente.

Il professor Alan Silman, direttore medico di Arthritis Research UK, ha detto:. "I farmaci anti-TNF hanno trasformato la vita di un numero considerevole di pazienti con artrite reumatoide e disturbi correlati Questo successo è stato ad un notevole costo per il SSN, ma c'era sempre l'ipotesi che i pazienti prescritti questi farmaci avranno le iniezioni regolari necessarie. Il fatto che una parte considerevole di pazienti mancano dosi di questi farmaci molto costosi è preoccupante, come chiaramente la loro efficacia sarebbe ridotto. "

I ricercatori hanno raccolto i dati di adesione per i 286 pazienti che frequentano 60 cliniche reumatologiche tutto il Regno Unito tra il 2008 e il 2012 che aveva l'artrite reumatoide per sette anni. Di questi, il 27 per cento ha riferito di non-aderenza alla terapia biologica in base ai criteri definiti almeno una volta nel corso del primo periodo di sei mesi.

Self-segnalato la non aderenza, definito come se una dose di terapia anti-TNF è preso nel giorno concordato con il professionista sanitario, è stato registrato a tre e sei mesi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha