Pazienti preferiscono 'virtuale' colonscopia Ma antipatia Preparazione

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

St. Louis, 13 Marzo 2003 - pazienti geodetici che sono stati proiettati per il cancro del colon-retto, gli investigatori del Siteman Cancer Center della Washington University School of Medicine e Barnes-Jewish Hospital di St. Louis ha scoperto che la maggior parte preferisce "virtuale" a colonscopia tradizionale lo screening, ma la maggior parte ha avuto valutazioni positive di entrambi. I pazienti non hanno, tuttavia, come la preparazione intestinale prima delle due prove di screening.

I ricercatori segnalano i loro risultati nel numero di marzo del Journal of Gastroenterology.

"Tumori colorettali sono molto prevenibile e curabile", spiega Stephen L. Ristvedt, Ph.D., assistente professore di psicologia medica in psichiatria presso la Washington University e autore principale dello studio. "Ma molte persone non vengono proiettati, e vogliamo capire quali sono le barriere sono."




Sebbene circa il 90 per cento dei tumori colorettali e morti si pensa di essere prevenibili, cancro colorettale è la seconda causa di decessi per cancro negli Stati Uniti, tra uomini e donne. E 'più mortale di cancro alla prostata sia o cancro al seno e solo ranghi dietro il cancro ai polmoni nella mortalità.

I test di screening in grado di identificare la malattia nelle sue prime fasi, quando piccole escrescenze chiamate polipi possono essere trovati e rimossi prima che diventino cancerose. Perché spesso non ci sono sintomi associati con polipi pre-cancerose, screening regolare è la chiave per ridurre la mortalità.

"Il cancro colorettale resta una delle principali cause di morte per cancro, perché i pazienti sono riluttanti ad essere proiettato," dice il co-investigatore Elizabeth G. McFarland, MD, professore associato di radiologia presso l'Istituto di Radiologia presso Mallinckrodt Washington University.

Durante colonscopia normale, una telecamera viene inserito nel colon attraverso il retto, permettendo al medico di visualizzare e rimuovere eventuali escrescenze. A causa della natura invasiva della prova, i pazienti vengono sedati.

Durante la colonscopia virtuale, nota anche come colonscopia virtuale, i pazienti rimangono sveglio e vigile e sono invitati a trattenere il respiro per 10 a 20 secondi, mentre vengono prese tomografia computerizzata (TC) immagini del colon. Questa procedura è solo a scopo di screening. Se vengono trovati polipi, una procedura di colonscopia o altro è necessario per trattarli.

Sebbene la prova virtuale non richiede l'inserimento di una telecamera, ma richiede che l'aria pompata nel retto per gonfiare il colon. Alcuni pazienti hanno riferito che questa esperienza è stata sgradevole.

Perché colonscopia virtuale è meno invasiva rispetto alle procedure tradizionali e non richiede sedazione, McFarland ha guidato un tentativo di confrontare la sua precisione con colonscopia standard, l'attuale "gold standard" per lo screening del colon-retto. Se dimostra di essere il più preciso al polipi rilevamento, la sua natura meno invasiva potrebbe incoraggiare più persone sottoporsi allo screening.

Lo studio comprendeva 120 pazienti sottoposti a colonography CT seguita da una colonscopia tradizionale lo stesso giorno. I pazienti hanno completato le indagini sui test di screening in tre momenti diversi: appena prima della colonography CT, tra il test CT e la colonscopia e di nuovo due o tre giorni dopo le procedure.

"Abbiamo chiesto che cosa si aspettavano in termini di dolore, imbarazzo e difficoltà", dice Ristvedt. "Prima le procedure, i pazienti dovrebbero più dolore con colonscopia che con CT, ma dopo molti segnalati c'è in realtà era meno dolore e l'imbarazzo per la colonscopia perché erano stati sedati e dato farmaci per il dolore nel corso di tale procedimento."

Tuttavia, quasi il 58 per cento dei pazienti ha dichiarato che preferirebbe colonscopia virtuale in futuro. Quattordici per cento avrebbe preferito una colonscopia, e il 34 per cento non aveva preferenze.

I pazienti hanno riferito dolore poco, difficoltà o imbarazzo per entrambe le procedure, e la maggior parte hanno convenuto che la preparazione intestinale anticipo richiesto per entrambe le procedure è stato sgradevole.

"Di tutte le questioni che circondano questi test, preparazione intestinale sembra essere il più grande ostacolo al rispetto per lo screening del colon-retto", spiega McFarland. "I pazienti non possono mangiare quello che normalmente mangiano, e devono bere una grande quantità di un liquido che aiuta a pulire i loro due punti."

Il liquido nausea alcuni pazienti. Altri perdono elettroliti e diventano deboli del processo di pulizia. Attualmente, la preparazione è essenziale per entrambi i test.

"Certe tecniche di sviluppo possono cambiare in futuro", dice McFarland. "Ma per ora, dobbiamo essere preoccupati che il cancro del colon-retto è una delle principali cause di morte per cancro a causa del mancato rispetto di screening. Ciò che lo rende così tragico è che, se si rileva la malattia precoce, si può impedirlo. E in questo momento, molti pazienti sono riluttanti sottoporsi allo screening. "

###

Ristvedt SL, McFarland EG, Weinstock LB, Thyssen EP. Le preferenze del paziente per colonscopia virtuale, la colonscopia convenzionale e preparazione intestinale. The American Journal of Gastroenterology, vol. 98: 3, pp 578-585, marzo 2003..

Questa ricerca è stata sostenuta da sovvenzioni dal National Cancer Institute dei National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha