PCE in acqua potabile collegato a un aumentato rischio di malattia mentale, studio suggerisce

Maggio 17, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il tetracloroetilene solvente (PCE) ampiamente usato nell'industria e per asciugare i vestiti puliti è una neurotossina noto per provocare cambiamenti di umore, ansia e depressione nelle persone che lavorano con lui. Ad oggi l'effetto a lungo termine di questa sostanza chimica sui bambini esposti a PCE è stato meno chiaro, anche se ci sono alcune prove che i figli di persone che lavorano nel settore della pulizia a secco hanno un aumento del rischio di schizofrenia.

Una nuova ricerca pubblicata nella rivista open access di BioMed Central salute ambientale ha rilevato che l'esposizione a PCE da bambino è stato associato ad un aumento del rischio di disturbo bipolare e disturbo post traumatico da stress (PTSD).

Dal 1968, fino ai primi anni 1980, le aziende dell'acqua in Massachusetts installati vinile-allineato (VL ​​/ AC) tubi di acqua che sono stati successivamente trovati ad essere lisciviazione PCE nella fornitura di acqua potabile. I ricercatori della Boston University hanno seguito l'incidenza della malattia mentale tra gli adulti da Cape Cod, nato tra il 1969 e il 1983, che sono stati di conseguenza esposto alla PCE sia prima della nascita e durante la prima infanzia.




Mentre non vi è stato alcun aumento visto nel incidenza di depressione, indipendentemente dall'esposizione PCE, le persone con esposizione prenatale e nell'infanzia presto per PCE avevano quasi il doppio del rischio di disturbo bipolare, rispetto ad un gruppo non esposto, e il loro rischio di PTSD è stato sollevato da 50 %.

Dr Ann Aschengrau dalla Boston University School of Public Health ha avvertito, "E 'impossibile calcolare l'esatta quantità di PCE queste persone sono state esposte a -. Livelli di PCE sono stati registrati alto come 1.550 volte il limite di sicurezza attualmente raccomandato Mentre le aziende idriche arrossì i tubi per affrontare questo problema, le persone sono ancora esposti a PCE nelle industrie tessili pulizia e secco, e da prodotti di consumo, e quindi la possibilità di un aumento del rischio di malattia rimane vera. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha