Per ammettere o non ammettere: la variazione enorme in ricoveri da pronto soccorso suggerisce opportunità di risparmiare miliardi

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Suona come la messa a punto di una barzelletta: Due pazienti identici vanno a due diversi ingressi di emergenza ospedale, lamentando gli stessi sintomi.

Ma che cosa succede dopo è cosa da ridere, secondo una nuova Università del Michigan studio pubblicato nel numero di settembre di Health Affairs. Mentre un paziente può ottenere trattati e rilasciato dal dipartimento di emergenza, l'altro viene inviato al piano di sopra a un letto d'ospedale - al costo di decine di migliaia di dollari.

In realtà, i medici un ospedale può essere fino a sei volte più probabilità di ammettere un paziente di emergenza con una diagnosi non-pericolo di vita comune, in ospedale, in confronto con i medici in un altro ospedale trattamento di un paziente identico.




Questa variazione nel processo decisionale su ricoverare pazienti di emergenza con la stessa condizione di non pericolo di vita può costare un extra di 5 miliardi dollari di dollari l'anno, gli autori dello studio stimano, seconda ipotesi diverse.

Trovare il modo per ridurre le differenze tra ospedali momento di decidere cosa fare con un paziente dopo il trattamento di emergenza potrebbe produrre importanti risparmi per le aziende e le agenzie governative che pagano per la maggior parte l'assistenza sanitaria. Tali decisioni avvengono più di 350.000 volte al giorno nei soli Stati Uniti.

"I nostri dati rivelano ampiamente variabile decisionale circa l'ospedalizzazione per i pazienti che arrivano al pronto soccorso con sintomi come dolore al petto, asma flare-ups, una ferita infetta, o una infezione delle vie urinarie", dice Keith Kocher, MD, MPH, senior autore e un assistente professore di medicina d'emergenza presso l'UM Medical School. "Questo suggerisce straordinaria opportunità per migliorare la cura e la riduzione dei costi, e anche la possibilità di trasformare il ED in un laboratorio per nuove forme di coordinamento assistenza e alternative al ricovero acuto per questi pazienti."

Kocher e il suo co-autori hanno analizzato i dati nazionali su 28,5 milioni di visite di emergenza al 961 ospedali nel 2010, da parte di adulti con 15 diverse condizioni comuni e qualsiasi forma di assicurazione. Poco più di 15 per cento delle visite ha portato in un paziente ottenere ricoverato in ospedale - a un costo medio di circa 35 mila dollari ciascuno.

Per i pazienti con una condizione pericolosa per la vita - come un attacco di cuore, insufficienza renale acuta o sepsi - i ricercatori hanno trovato una piccola variazione tra gli ospedali nella decisione di ammettere o trasferirli in un altro ospedale per l'ammissione.

Ma per i pazienti con dolore toracico e nessun attacco di cuore, le probabilità di ottenere l'ammissione variano ampiamente, soprattutto quando i ricercatori hanno presi su altre condizioni di salute, l'età, il sesso, e lo stato di assicurazione del paziente.

I pazienti a ospedali con il più alto tasso di ricoveri per tale condizione erano 6,55 volte più probabilità di essere ricoverati in ospedale rispetto ai pazienti trattati negli ospedali con le tariffe più basse di ammissione.

La variazione è più piccola per i pazienti con infezioni dei tessuti molli o asma flare-ups. Ma alcuni ospedali erano tre volte più probabilità di ammetterli di altri, i ricercatori hanno scoperto, dopo lo scorporo di altre variabili.

Per i pazienti con sintomi di enfisema o bronchite cronica (chiamato collettivamente BPCO per broncopneumopatia cronica ostruttiva), o una infezione delle vie urinarie, le possibilità di ammissione varia più del doppio a seconda di quale ospedale sono andati.

Tutti e cinque di queste condizioni di elevato variazione ricoveri post-emergenza ha avuto molto bassi tassi di mortalità in ospedale, Kocher note. I pazienti affetti da BPCO ha avuto la più alta probabilità di morire prima di lasciare l'ospedale, a poco più di 1 per cento, e le pazienti con dolore toracico aveva solo un tasso di mortalità di 0,05 per cento. Per contro, quasi il 15 per cento dei pazienti con sepsi è morto durante la degenza in ospedale che ha fatto seguito la visita di emergenza.

"Trovare il modo per determinare quali pazienti con meno gravi sintomi di emergenza hanno il più alto rischio di morire o di gravi complicazioni, e quindi la più necessità di ricovero, dovrebbe essere una priorità, mentre cerchiamo di prendere le migliori decisioni su ricoveri di emergenza e cura individualizzata, "dice Amber Sabbatini, MD, MPH, un medico di emergenza e primo autore dello studio, che ora è in facoltà presso l'Università di Washington.

Variazione Costly

Le spese totali in cura per i pazienti ricoverati dal dipartimento di emergenza per tutte le 15 condizioni superano 266 miliardi dollari l'anno, i ricercatori calcolano, anche se gli ospedali sono stati pagati più come 80 miliardi dollari una volta che le fatture sono state effettivamente pagati dagli assicuratori, Medicaid o Medicare - o di sinistra pagati dal 18 per cento dei pazienti nello studio che erano assicurati.

Molti di questi ricoveri erano probabilmente molto opportuno - nessuno avrebbe contestare la necessità di ammettere il paziente, Sabbatini spiega. "La decisione di ammettere anche rimane un servizio personalizzato, decisione clinica che questi dati non possono essere in grado di prendere in giro completamente fuori", osserva. Ma per i cinque condizioni sopra descritte, dove gli ospedali varia più, le spese ospedaliere ammontano a una cifra stimata 52,6 miliardi dollari, e riducendo la variazione può portare a quasi 16 miliardi di dollari un minor numero di oneri per i contribuenti degli Stati Uniti ogni anno.

"Questi risultati suggeriscono ci possono essere risparmi consistenti per i contribuenti americani se le differenze nelle pratiche di ricovero post-emergenza potrebbe essere ridotto tra alcuni di questi ad alta variazione, condizioni di bassa mortalità," scrivono gli autori.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha