Per dialisi pazienti, Skinny è pericoloso

Ottobre 7, 2015 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Pazienti in dialisi con grasso di corpo basso sono ad aumentato rischio di morte - anche rispetto ai pazienti a più alto livello di percentuale di grasso corporeo, secondo la ricerca di essere presentato alla Società Americana di Nefrologia della 42a riunione annuale Esposizione e scientifico a San Diego.

"Il nostro studio indica che il grasso corporeo può essere protettivo nei pazienti in dialisi," commenta Kamyar Kalantar-Zadeh, PhD (LABioMed presso Harbor-UCLA). "I risultati si aggiungono al crescente numero di rapporti circa il 'paradosso dell'obesità' o 'epidemiologia inversa' nei pazienti con malattia renale cronica e altre malattie croniche." La ricerca sarà presentata da Youngmee Kim, RN.

Nefrologi hanno perplessi sul "paradosso dell'obesità" nei pazienti in dialisi, Kalantar-Zadeh, spiega. ". Contro-intuitivamente, un più elevato indice di massa corporea è associato ad una maggiore sopravvivenza nei pazienti in emodialisi Abbiamo ipotizzato che il grasso corporeo molto bassa - meno del dieci per cento - sarebbe un forte predittore di mortalità."




Utilizzando la tecnologia Interactance vicino infrarosso, i ricercatori hanno misurato percentuale di grasso corporeo in 671 pazienti in emodialisi da otto California centri di dialisi. Hanno poi confrontato i tassi di mortalità a cinque anni per i pazienti a diversi livelli di percentuale di grasso corporeo.

Il tasso di mortalità è stato più alto per i pazienti in dialisi con meno del 10 per cento di grasso corporeo - 2.5 a 3 volte superiore rispetto a quelli con il grasso corporeo del 20 al 30 per cento. L'aumento del rischio di morte per i pazienti con il grasso corporeo molto basso rimasta dopo aggiustamento per età, sesso, razza, altre malattie, e risultati di laboratorio chiave.

Ulteriori analisi con valori continui di grasso corporeo (piuttosto che le categorie) hanno confermato un rapporto lineare diretto tra grasso corporeo e rischio di mortalità: "Maggiore è il grasso corporeo, maggiore è la sopravvivenza", ha detto Kalantar-Zadeh. Anche se sono necessarie ulteriori ricerche, i risultati suggeriscono che il paradosso di obesità può essere spiegata da un aumento del rischio di morte per i pazienti con il grasso corporeo molto basso, rispetto a quelli con la media - o addirittura molto alta - percentuale di grasso corporeo.

Lo studio osservazionale ha avuto le stesse limitazioni di altri studi epidemiologici, Kalantar-Zadeh sottolinea. "Inoltre, abbiamo stimato grasso corporeo misurando il grasso sottocutaneo del braccio superiore, che può essere diverso dal grasso intra-addominale."

Lo studio è stato sponsorizzato da sovvenzioni dal National Institutes of Health (NIH). Studio co-autori includono Youngmee Kim, RN, FNP, PhD; Claudia Luna; Amanda Luna; Allen R Nissenson, MD; Debbie Benner, MS, RD; e Csaba P Kovesdy, MD.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha