Per eludere chemioterapia, alcune cellule tumorali Cellule Staminali Mimic

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Trattamenti anti-cancro spesso ridursi efficacemente le dimensioni del tumore, ma alcuni potrebbero avere un effetto opposto, in realtà ampliando la piccola popolazione di cellule staminali tumorali che si ritiene guidare la malattia, secondo i nuovi risultati.

"I nostri esperimenti suggeriscono che alcuni trattamenti possono essere producendo più cellule staminali tumorali che quindi sono in grado di metastasi, perché queste cellule stanno cercando di trovare un modo per sopravvivere alla terapia", ha detto uno dei ricercatori dello studio, Vasyl Vasko, MD Ph.D ., un patologo dell'Università Uniformed Servizi delle Scienze della Salute a Bethesda, Md.

"Questo può aiutare a spiegare perché l'espressione di marcatori di cellule staminali è stata associata con la resistenza alla chemioterapia e radiazioni trattamenti e scarso esito per i pazienti con tumori tra cui prostata, al seno e tumori polmonari", ha detto il dottor Vasko. "Questo ci che capire come indirizzare questi marcatori e queste cellule potrebbero rivelarsi utili nel trattamento di questi tumori dice."




I marcatori di cellule staminali del cancro sono Nanog e BMI1, entrambi i quali contribuiscono ad arginare definire la capacità delle cellule 'di rinnovarsi e di differenziarsi in diversi tipi cellulari, Dr. Vasko ha detto. Queste stesse molecole si trovano in cellule staminali embrionali.

I ricercatori hanno recentemente discusso l'idea che alcune terapie non sono in grado di sradicare il cancro perché non bersaglio le cellule staminali tumorali responsabili dello sviluppo del tumore. Per verificare questa ipotesi, il Dr. Vasko, insieme con scienziati dell'Istituto CRTRC per lo sviluppo della droga a San Antonio e dalla Johns Hopkins University, di cui per misurare sia le cellule staminali marcatori e volume del tumore, prima e dopo il trattamento in un modello murino.

Hanno scelto una forma rara di cancro, condrosarcoma mesenchimale (MCS), che non è stato ben descritto e per i quali non esiste un trattamento efficace. I ricercatori hanno prima stabilito che Nanog e BMI1 staminali marcatori di cellule sono stati più altamente espresso nei tumori metastatici rispetto ai tumori primari. "Questo suggerisce che l'espressione del marcatore gioca un qualche ruolo nello sviluppo di metastasi", ha detto il dottor Vasko.

Poi applicate varie terapie - di inibitori VEGF, come Avastin per il Velcade inibitore del proteasoma - nei topi impiantati con MSC umane, e hanno analizzato gli effetti sui tumori. Alcuni dei trattamenti sembrava lavoro, perché portato ad una drastica diminuzione delle dimensioni dei tumori, Dr. Vasko detto. Ma l'analisi di espressione di cellule staminali, prima e dopo il trattamento ha rivelato che anche se alcuni trattamenti anti-cancro si sono ridotti i tumori, hanno aumentato l'espressione di Nanog e BMI1. "Questi trattamenti non sono stati sufficienti a inibire completamente la crescita del tumore, ei marcatori di cellule staminali del cancro erano ancora presenti", ha detto il dottor Vasko.

L'uso degli agenti Velcade e docetaxel portato più significativo aumento marcatori di cellule staminali nel tumore trattato, mentre ifosfamide e Avastin inibito l'espressione dei marcatori in questo sottotipo cancro.

"Ipotizziamo che il tumore sfugge da chemioterapia per induzione dell'espressione marcatore di cellule staminali", ha detto. "Il piccolo numero di cellule che sopravvivono al trattamento potrebbe quindi generare un tumore che metastatizza."

Dr. Vasko non sa come questo accade, ma teorizza che "le cellule morenti potrebbero secernere un sacco di fattori che inducono l'espressione di marcatori di cellule staminali in altre cellule tumorali. Credo che stanno cercando di sopravvivere e usano un meccanismo dalla loro esperienza della vita embrionale ".

Se gli scienziati capirono le cellule staminali del cancro percorsi usano per sopravvivere trattamento o aumentare le proprie fila, poi bersagli terapeutici potrebbero essere sviluppati, Dr. Vasko ha detto. Alcune nuove terapie sono già in fase di sperimentazione contro le cellule staminali del cancro, ha aggiunto.

Questa ricerca è stata presentata 19 settembre a Atlanta, Georgia, presso l'Associazione americana per la seconda Conferenza internazionale di ricerca sul cancro in Diagnostica Molecolare in Cancro dello sviluppo terapeutico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha