Perchè è arancione il nuovo nero per le donne vittime di traumi?

Giugno 18, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Come percorsi di carcere variano per le donne vittime di specifici tipi di traumi? Una nuova ricerca pubblicata in Psicologia della donna Quarterly, rivista SAGE, individua le tipologie di traumi come la violenza badante, violenza testimonianza, e la violenza domestica, che portano a tipi specifici di offendere più tardi nella vita e offre spiegazioni basate su esperienze reali.

Ricercatori Dana Dehart, Shannon Lynch, Joanne Belknap, e Bonnie Verde hanno condotto interviste vita-storia con 115 donne detenute da cinque stati americani e hanno trovato i seguenti modelli:

  • La violenza domestica aumenta i rischi di donne per reati contro il patrimonio, incriminato di droga e sesso di lavoro. Queste relazioni spesso legati alla intimo coinvolgimento con uomini violenti che ha oscillato tra i ruoli come co-autori di reati delle donne, spacciatori di droga, e protettori.
  • Testimoniare la violenza aumenta rischi per crimini contro la proprietà, la lotta, e l'uso di armi. Queste relazioni spesso derivavano da affiliazione con reti criminali, e spesso l'uso delle donne di armi o di aggressione emersi dagli sforzi per proteggere se stessi e gli altri.
  • Esperienze di violenza badante aumento del rischio di scappare come un adolescente. Giovani Runaway spesso emanare questo comportamento come un mezzo per sfuggire maltrattamenti intollerabile a casa.

I ricercatori hanno scritto, "La ricerca è fondamentale per lo sviluppo della programmazione di genere-sensibile, alternative alla detenzione, e le iniziative giudiziali di soluzione dei problemi che affrontano ragazze e le esigenze specifiche delle donne."




I ricercatori hanno anche scoperto che le donne che avevano intervistato alti tassi di disturbi di salute mentale, in particolare gravi malattie mentali (50%), come la depressione maggiore, disturbo bipolare, o disturbi dello spettro psicotici, disturbo da stress post-traumatico (51%), e/o la sostanza utilizzare disturbo (85%).

"Gli studi esistenti notare che molti delinquenti con gravi malattie mentali non sono identificati come malati di mente al momento dell'ingresso nel sistema", ha scritto gli autori. "Dato che i problemi di salute mentale in trasgressori sono legati ad una maggiore probabilità di crimini violenti, le frasi più lunghe, violazioni delle regole, e aggressioni fisiche nell'ambiente correzioni, maggiore conoscenza e comprensione di questi delinquenti e dei loro bisogni è fondamentale per il successo del trattamento comportamentale salute programmi, gestione carcere, e correzionale di sicurezza del personale. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha