Perché Diesel Particolato causare malattie cardiovascolari

Marzo 31, 2016 Admin Salute 0 8
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Hеkan Tцrnqvist mappe meccanismi precedentemente sconosciuti, che possono spiegare il motivo per cui l'inquinamento atmosferico sotto forma di particolato provoca attacchi di cuore, ictus, e l'aumento della mortalità nella tesi sarà pubblicamente difendere presso Umeе Università il 5 giugno.

Particolato di scarico di motori diesel sono una causa sostanziale degli effetti negativi sulla salute tracciate per l'inquinamento atmosferico, soprattutto nelle aree di traffico. Scarico diesel contiene un numero estremamente piccole particelle di circa 1/10.000 mm di diametro, con composti chimici legate alla superficie che sono stati suggeriti essere alla base della capacità di queste particelle di causare effetti nocivi per la salute.

Gli individui con malattie cardiache o polmonari sono particolarmente vulnerabili e sono influenzati più negativo durante i periodi con alti livelli di inquinamento atmosferico. Nella sua dissertazione, Hеkan Tцrnqvist studiato gli effetti di scarico di motori diesel su individui sani e rispettivi gruppi di pazienti con malattia polmonare cronica ostruttiva (COL) e la malattia coronarica con aterosclerosi nell'arteria coronaria.




L'obiettivo degli studi della tesi era quello di utilizzare studi esposizione controllata per cercare di chiarire i meccanismi che spiegano perché le particelle di gas di scarico diesel inquinata causa dell'aria maggiore morbilità in entrambe le patologie polmonari e cardiache. Gli studi sono stati condotti in una camera di esposizione, dove sono stati esposti gli individui per un'ora, rispettivamente, di scarico diesel con una concentrazione di particelle di aria circa 300 ug/m3 e filtrata. Le due esposizioni sono state in ordine casuale, così gli individui servivano come i propri controlli.

Il lavoro di tesi ha studiato se l'esposizione a gas di scarico diesel comporterebbe un deterioramento della funzione polmonare e una maggiore infiammazione delle vie aeree, come misurato da dell'espettorato indotto (tosse campioni) in pazienti con COL moderatamente grave ma stabile. L'analisi dei campioni tosse non poteva rivelare un aumento infiammazione delle vie aeree, non c'era alcun deterioramento della funzione polmonare. Gli studi degli stessi pazienti sono stati utilizzati anche per determinare se l'esposizione a gas di scarico diesel può portare a una maggiore infiammazione generale, può influire la capacità del sangue di coagulare, o può causare danni al epiteli polmone misurata nel sangue. Nessun aumento generale nella coagulazione del sangue o segni di maggiore infiammazione nel sangue è stato trovato.

La tesi ha anche affrontato la questione se l'esposizione a gas di scarico diesel può influenzare la funzione vascolare in un gruppo di individui sani 2 e 6 ore dopo l'esposizione. In questo gruppo l'esposizione a gas di scarico diesel è diminuito di due importanti e complementari le funzioni dei vasi sanguigni: la regolazione della larghezza dei vasi sanguigni e proprio la capacità del corpo di dissolvere i coaguli di sangue (fibrinolisi). Cosa c'è di più, lo studio illuminato alla fine del corso degli eventi coinvolti negli effetti vasi sanguigni attivati ​​da gas di scarico diesel in individui sani nel test. Fino a 24 ore dopo la loro esposizione ai gas di scarico, la capacità dei loro vasi sanguigni di espandersi è stato disturbato. Inoltre ci sono stati segni di infiammazione sistemica, misurata come un aumento dei marker infiammatori nel sangue.

Lo studio finale nella dissertazione di mira individui con malattia coronarica clinicamente completamente stabile. La questione era se l'esposizione a gas di scarico diesel può interessare il cuore, ridurre la mobilità nave, e ostacolare la capacità di dissolvere i coaguli di sangue. Una capacità abbassato a dissolvere i coaguli di sangue è stato osservato, con una ridotta capacità dei vasi sanguigni di espandersi. La scoperta più importante, tuttavia, è che dopo esposizione ai pazienti di scarico diesel evince segnali ECG che erano coerenti con una penuria di ossigeno nel muscolo cardiaco. Questo effetto è stato generale, cioè non limitato a un particolare vaso sanguigno nel cuore, e si è osservato, nonostante il fatto che i pazienti erano completamente stabili nella loro malattia coronarica ed erano sotto trattamento medico ottimale.

La tesi chiarisce i meccanismi precedentemente sconosciuti, che possono spiegare il motivo per cui l'inquinamento atmosferico sotto forma di particelle provoca attacchi di cuore, ictus, e un aumento della mortalità. Essa mostra che scarico diesel causano un rapido deterioramento della funzione dei vasi sanguigni che persiste fino a 24 ore dopo l'esposizione. I risultati ECG in pazienti cardiaci indicano effetti cardiaci acuti che sono coerenti con un aumentato rischio di infarto in connessione con l'esposizione al traffico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha