Perché le cellule di grasso ingrassano? Nuovo sospetto identificato

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il loro lavoro contribuisce a spiegare perché le cellule di grasso-memorizzazione ingrassare, e bruciare i grassi più lento, come set di obesità in. Se i loro risultati di topi possono essere visualizzati da applicare agli esseri umani, possono fornire un nuovo bersaglio per i farmaci-obesità combattimento.

Studiando i segnali molto piccoli che le cellule di grasso-memorizzazione inviano l'un l'altro, la squadra ha dimostrato un ruolo cruciale e in precedenza sconosciuto per una molecola chiamata Sfrp5.




I risultati, che appaiono online il 25 giugno e sarà nel numero di luglio del Journal of Clinical Investigation, li sorpresi.

In una serie di esperimenti, il team ha dimostrato che Sfrp5 influenza un percorso di segnalazione nota come WNT per stimolare le cellule di grasso - chiamate adipociti - a crescere più grande e di sopprimere il tasso al quale il grasso viene bruciato nei mitocondri al loro interno.

Interrompendo le cellule da fare Sfrp5, sono stati in grado di fare i topi che non hanno ottenuto come grasso più rapidamente perché i loro adipociti non crescevano grande - anche quando i topi sono stati alimentati con una dieta ricca di grassi. Hanno anche mostrato l'impatto quando il trapianto di grasso da Sfrp5 - topi deficienti in altri topi.

La ricerca è stata eseguita con National Institutes of Health finanziamento in laboratorio UM Medical School di Ormond MacDougald, Ph.D., il Faulkner professore presso il Dipartimento di Molecular & Integrativa Fisiologia, professore di medicina interna e di un membro del Brehm di UM Center for Diabetes Research.

Lavorare con borsista post-dottorato e primo autore Hiroyuki Mori, Ph.D., e colleghi, MacDougald dice la squadra costruita sulle sue precedenti conclusioni circa l'importanza del segnale Wnt nello sviluppo delle cellule di grasso.

"Wnt svolge un ruolo cruciale nella regolazione, e inibendo, bianco crescita delle cellule di grasso e il reclutamento di nuove cellule di immagazzinare il grasso", spiega. "Ma sembra che in obesità, Sfrp5 può interferire con quella segnalazione, e può creare un ciclo di feedback che mantiene stimolando la produzione di più di se stesso."

Egli osserva che i nuovi risultati contraddicono precedenti lavori pubblicati da un altro gruppo, che ha trovato in sostanza il ruolo opposto per Sfrp5. Un commento che accompagna la nuova carta di messaggistica unificata, da scienziati provenienti da Danimarca, prende atto della forte evidenza dietro le nuove scoperte e sottolinea l'importanza di ulteriori ricerche sul tema.

MacDougald e il suo team concentrato su Sfrp5 dopo anni di studio segnalazione Wnt tra adipociti. Essi e le altre squadre avevano già visto che la quantità di Sfrp5 prodotti all'interno del tessuto adiposo erano più alti negli animali obesi.

Sono stati in grado di allevare topi che non potrebbero rendere la molecola, e ci si attende di vedere che questi topi hanno resistito obesità perché non potevano convertire più cellule in adipociti per immagazzinare il grasso in eccesso dalla loro dieta ricca di grassi.

Ma invece, hanno scoperto che i topi senza Sfrp5 aveva altrettante cellule di grasso degli altri topi - ma che queste cellule non accumulare grasso e crescere più grande. Come risultato, i topi non ha ottenuto grasso, non importa quanto ricca loro dieta.

Guardando più da vicino i topi Sfrp5 deficienti, hanno visto un aumento di attività nella espressione di geni correlati ai mitocondri - le fornaci all'interno delle cellule che bruciano il grasso o altro combustibile per l'attività delle cellule di potenza. Era come se le fornaci fossero stati alimentato quando Sfrp5 non era presente, così grasso potrebbe essere bruciato ad una velocità superiore a quella normale.

"Dai nostri risultati, crediamo che Sfrp5 è un importante moderatore di attività mitocondriale, la prima volta che questo è stato visto per la via di segnalazione Wnt in adipociti", dice Mori. "Questo sottolinea la complessità di segnalazione Wnt."

In sostanza, MacDougald dice Sfrp5 pone come recettore decoy per segnali WNT di legarsi, impedendole di legarsi ai recettori sulla superficie delle cellule che altrimenti avrebbero legarsi a. Con segnalazione Wnt ridotto, le cellule immagazzinare il grasso e si sviluppano più grandi, e non bruciano più rapidamente. Poi, le cellule producono ancora più Sfrp5, creando l'anello di retroazione che perpetua la tendenza adipociti di accumulare lipidi.

Mentre le aziende farmaceutiche stanno già guardando Wnt come un possibile bersaglio per i farmaci relativi alla formazione delle ossa, le nuove scoperte suggeriscono che forse la stessa via di segnalazione potrebbe essere un bersaglio per i farmaci anti-obesità.

Ma, avverte MacDougald, i risultati devono essere esplorati ulteriormente sia nei topi e nell'uomo. Con l'epidemia di obesità mettendo centinaia di milioni di persone a rischio di tutti i tipi di malattie, che la ricerca ha una particolare urgenza dietro.

Oltre a MacDougald e Mori, il team di ricerca comprendeva Tyler C. Prestwich, che ha ricevuto un dottorato di ricerca dal programma di Biologia Cellulare e Molecolare di UM ed è un autore co-first, Michael A. Reid, ex borsista postdottorato UM e Proteostasis Therapeutics dipendente Kenneth Longo, ex borsista postdottorato Isabelle Gerin, attuale compagno William Cawthorn, Vedrana S. Susulic, Venkatesh Krishnan, e Andy Greenfield.

Il lavoro è stato sostenuto da sovvenzioni DK51563 e DK62876 dal National Institute del NIH per il diabete e Digestiva e Malattie renali, e dalla società mentore-borsa di studio post-dottorato di Mori dalla American Diabetes Association. Il team ha utilizzato due strutture di ricerca di base presso l'UM Medical School: l'Animal Fenotipizzazione nucleo della Nutrition Obesity Research Center, sostenuto da NIH concedere DK089503, e la morfologia nucleo della ricerca e Training Center Michigan Diabetes, sostenuto da NIH concedere P60DK020572.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha