Perché sopravvissuti al cancro in stadio precoce del seno optare per mastectomia

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Perché il 43 per cento del South Dakota donne con diagnosi di cancro al seno in stadio precoce intervistati scelga mastectomia anziché lumpectomy?

"Secondo i dati della ricerca, i tassi di sopravvivenza sono considerati uguali", ha spiegato decano Nancy Fahrenwald del South Dakota State University College of Nursing.

Lavorando con il Sud Dakota donne Cancer Network, il programma South Dakota Comprehensive Cancer controllo e sette centri di trattamento del cancro in stato, Fahrenwald ottenuto risposte da 1.093 sopravvissuti al cancro al seno che erano stati diagnosticati negli ultimi cinque anni.




Per determinare quale delle nove variabili indipendenti pendere la bilancia verso la mastectomia, si rivolse a professore associato Chris Saunders del dipartimento di matematica e statistica.

"Le statistiche non erano destinate ad essere innovativi, ma di fornire una risposta che è robusto e rigoroso", ha detto Saunders, che ha usato la regressione logistica per analizzare i risultati del sondaggio. Il suo background in statistica epidemiologica comprende predire se alcuni tipi di cancro rispondono a un determinato trattamento basata sul loro profilo di espressione di RNA.

Considerando la distanza, l'età

Fahrenwald aveva diviso il campione in tre gruppi in base a dove vivevano donne - urbano, rurale e grande piccolo rurale. Le piccole donne rurali non hanno accesso alle cure nella città più vicina, mentre quelli classificati come grande rurali, come quelli che vivono nei pressi di Aberdeen, potrebbe avere un centro di trattamento del cancro nelle vicinanze, ha spiegato.

Prima di iniziare l'analisi di regressione, Saunders e studente laureato Danica Ommen combinati distanze alla chirurgia e alla terapia in una variabile perché i covarianti erano molto altamente correlati.

L'analisi statistica ha rafforzato la conclusione di Fahrenwald. "Distanza non sembrava rappresentare una notevole quantità di variazione nelle loro scelte", ha detto Saunders.

"Questa scoperta dissipa la prova prima che le donne che devono viaggiare ulteriormente scelgono una mastectomia", ha detto Fahrenwald, sottolineando che "questo avrà un impatto pensiero della gente su ruralità".

Se si guarda a età come un fattore determinante, i ricercatori hanno scoperto che di cura 20- a 30 anni di età e quelli di età superiore a 75 tendevano a scegliere i trattamenti più invasivi di tipo chirurgico, Fahrenwald spiegato. Giovani donne con tumore in stadio precoce in un seno scelto mastectomia bilaterale, spesso con la ricostruzione, poi chemioterapia e anche la terapia genica.

Tuttavia, Ommen rilevato che statisticamente, l'età non è stato un fattore importante nella scelta del trattamento.

Considerando entrambe le opzioni Dopo aver ridotto l'analisi verso il basso per quelle donne che hanno discusso sia lumpectomy mastectomia e con i loro chirurghi, Ommen ha concluso che il fattore più significativo per prevedere la scelta del trattamento è la fase del cancro al seno della donna. Ha anche verificato l'analisi logistica con procedura graduale inversione per la regressione.

Tra le 415 donne che hanno considerato entrambe le opzioni, 109 erano in stadio 0, 186 in fase 1, e 120 in fase 2. La maggior parte di coloro che a Stadio 0 e Fase 1 ha scelto mastectomia parziale, il 57,7 per cento e 65,6 per cento, rispettivamente, il che dimostra che un statisticamente è stata osservata una relazione significativa, Ommen spiegato.

Tuttavia, le donne con Stage 2 cancro avevano la tendenza a scegliere i trattamenti più chirurgicamente ampia con quasi il 58 per cento opta per mastectomia, secondo Ommen.

"Ottenere le discipline insieme significa che si ottiene un prodotto migliore", ha detto Saunders, che vede le statistiche come disciplina di sostegno.

Questo lavoro di collaborazione fornirà "giustificazione statisticamente rigorosa per i rapporti che stanno portando alla percezione che i membri della comunità rurali stanno scegliendo mastectomia", ha detto Fahrenwald. Che poi contribuire a formulare politiche di sanità pubblica per favorire le decisioni di trattamento centrato sul paziente in cui sono previste le opzioni e le donne fanno una scelta informata e sono molto soddisfatto che la scelta.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha