Perché un bambino umano ha bisogno di un anno intero prima di iniziare a camminare?

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I risultati sono pubblicati sulla rivista PNAS.

Il gruppo si compone di Lund neurofisiologi Martin Garwicz e Maria Christensson e psicologo dello sviluppo Elia Psouni. Contrariamente a convention, hanno usato il concepimento e la nascita non come punto di partenza di sviluppo motorio nella loro confronto tra i diversi mammiferi. Questo rivela somiglianze sorprendenti tra le specie che divergevano in evoluzione fino a 100 milioni di anni fa. - Gli esseri umani hanno certamente più cellule cerebrali e cervello più grande rispetto alla maggior parte altre specie di mammiferi terrestri, ma rispetto a camminare, lo sviluppo del cervello sembra essere simile per noi e gli altri mammiferi. Il nostro studio dimostra che la differenza è quantitativa, non qualitativa, dice Martin Garwicz.

Sulla base di conoscenze sullo sviluppo in altri mammiferi è quindi possibile prevedere effettivamente con elevata precisione durante neonati umani inizieranno a camminare. Questo è un risultato molto inaspettato e provocatorio.




L'idea che gli esseri umani hanno una posizione unica tra i mammiferi non è solo profondamente radicata tra laici, ma si riflette anche in ipotesi fondamentali in diversi campi di ricerca relativi allo sviluppo umano e l'evoluzione del cervello umano.

"Il nostro studio contraddice fortemente questa ipotesi e, quindi, getta nuova luce sulle teorie, per esempio, la biologia evolutiva e dello sviluppo", afferma Martin Garwicz. . "D'altra parte, i nostri risultati si adattano bene con le notevoli somiglianze tra i genomi di diversi mammiferi Forse queste somiglianze non sono dopo tutto quello che sorprende - anche se 'umana' e 'rat' i prodotti finali può essere molto diverso, il nostro studio suggerisce che i mattoni ei principi per come questi blocchi interagiscono tra di loro durante lo sviluppo potrebbe essere la stessa. "

Lo studio trae origine da un tentativo da parte del gruppo di tradurre pietre miliari comportamentali di sviluppo motorio tra due specie lontanamente imparentati. Le somiglianze in relativi corsi a tempo di sviluppo tra le due specie erano così sorprendenti che gli scienziati hanno iniziato a chiedersi se la regolarità applicato ad altri mammiferi e infine anche per gli esseri umani.

Il gruppo Lund è ormai confrontato 24 specie, che insieme rappresentano la maggioranza dei mammiferi piedi esistenti. Alcuni, come le grandi scimmie, sono strettamente correlati a noi evolutivamente, mentre altri, come i roditori, ungulati, ed elefanti, divergenti dal nostro percorso evolutivo circa 90-100 milioni di anni fa.

Nonostante ciò, e indipendentemente dalle differenze nel cervello varie specie e dimensioni del corpo, il tempo di gestazione, e la maturità del cervello alla nascita, il confronto dimostra che il giovane da tutte le specie iniziare a camminare nello stesso punto tempo relativo nello sviluppo del cervello. Gli esseri umani possono essere unico, ma non in questo modo particolare. Quando il sistema nervoso ha raggiunto un certo livello di maturità, si impara a camminare, se sei un riccio, un puledro, o un bambino umano ...

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha